The Orphanage




 


















REGIA: Juan Antonio Bayona;
ANNO/LUOGO: 2008, Messico/Spagna;
GENERE: drammatico, horror;
ATTORI PRINCIPALI: Belen Rueda, Fernando Cayo, Roger Princep.



"Non devi vedere per credere, devi credere per vedere!"

voto: * * * * *

Laura, con il marito Carlos ed il figlioletto Simon, si trasferisce nell' orfanotrofio dove ha trascorso la sua infanzia, intenzionata a ristrutturarlo ed adibirlo a casa-famiglia per bambini disabili.
Tutto sembra funzionare, anche se Simon continua a parlare dei suoi nuovi amici immaginari. Una serie di fatti ispiegabili portano Laura a preoccuparsi seriamente per il figlio, complice anche l' arrivo improvviso di una vecchia signora che sembra fin troppo interessata alla loro vita, fino a quando durante una festa in maschera Simon sembra sparire nel nulla.



Lo zampino di Guillermo del Toro c'è e non ci delude! per fortuna esiste ancora qualcuno in grado di fare film decenti..
La fotografia è stupenda regalandoci una serie di sequenze molto belle (tipo quando lei corre sulla spiaggia alla ricerca del figlio, e quando il piccolo Simon cammina verso casa lasciandosi dietro le conchiglie), anche le ambientazioni e la scenografia fanno la loro figura, accompagnate da una splendida colonna sonora.
Buona davvero la prova degli attori che riescono a renderci tutta l' angoscia della situazione, soprattutto una Belen Rueda in un finale davvero commovente!
Non mancano neanche un paio di bei salti sulla sedia che rendono il film ancor più intrigante!

CONSIGLIATO: assolutamente si.


.
(non prendete troppo in considerazione il trailer
perchè non rende nemmeno lontanamente la bellezza del film!)

The Twilight Saga: Twilight



Ci scusiamo in partenza con voi vittime amanti del brivido per la sottostante recensione di questo film, sicuramente ne horror ne thriller -__- , ma partite da casa per andare a vedere the Orphanage (che poi era già stato tolto dalla programmazione ç_ç ), oltretutto sotto il diluvio universale, ci siamo trovate costrette a scegliere fra questo e Solo un padre.. ovviamente la nostra scelta è caduta su questa perla della filmografia internazionale di ogni tempo... perciò come non recensirlo? hihihi..a voi!









 







 




REGIA: Catherine Hardwicke;
ANNO/LUOGO: 2008, U.S.A;
GENERE: fantastico, adolescenziale;
ATTORI PRINCIPALI: Kristen Stewart, Robert Pattinson, Cam Gigandet.



"Non ho mai pensato molto a come sarei morta,
ma morire al posto di qualcuno che amo
è sicuramente un buon modo per andarsene."


voto: * * / * * *



Bella Swan si trasferisce nella piccola cittadina di Forks per vivere con il padre, dopo la decisione della madre di seguire il suo nuovo marito.
Tutto sembra tranquillo, anche un pò noioso, fino a quando conosce Edward Cullen, il ragazzo più desiderato della scuola, ma anche il più misterioso.. Contemporaneamente una serie di brutali omicidi, attribuiti ad animali selvatici, spezzano la tranquilla vita cittadina, ma Bella, messa in guardia dal suo amico Jacob, inizia a realizzare che la famiglia Cullen ha qualcosa a che vedere con tutto questo...


MWHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!!!!!!!!!!!!!!!!
Film, come tutti sapranno, tratto dal celebre romanzo omonimo di Stephanie Mayer , è il primo di una saga di 4 volumi.
Chi ha letto il libro noterà molte incongruenze, ma soprattutto che l' attore scelto per interpretare Edward non c' entra assolutamente NULLA col personaggio originale -__- ; chi invece non ha letto il libro si trova davanti ad una serie di situazioni spiegate molto superficialmente.
Tecnicamente parlando ci troviamo davanti all' utilizzo di effetti alla Matrix, ma molto mal riusciti; la fotografia, l' ambientazione (che risulta molto fedele al libro) e i colori non sono male; la colonna sonora tanto osannata non è altro che un susseguirsi di pezzi già strafamosi, non certo nati per questa pellicola, fatta eccezione per il brano niente male " Bella's Lullaby".. Gli attori non sono male, ma restano cmq negli standard americani.
In generale un film adolescenziale, che tutto sommato può andare bene per passare un pomeriggio in allegria XD ..infatti notare bene:
- la faccia pandorata del protagonista, con relativi occhi sporgenti e bocca allungabile che in alcuni momenti ci ricorda il buon vecchio Picolet Chardin III , senza però dimenticarci delle movenze tamarre alla Vin Diesel,
- il padre di Edward che pare Ken di Barbie ,
- le espressioni di Bella che sono un' orgasmo continuo,
- il cattivo e le sue movenze ambigue e topesche (nel senso di ratto..),
- la scena in cui Edward trascina Bella fuori dalla finestra volando alla SuperMan con tanto di braccio destro avanti, dicendole "Sarà meglio che ti aggrappi forte Scimmietta!!", lanciandosi su un albero con effetto velocizzato, per poi concludersi con una frase ripopostaci ormai in ogni film "Ti fidi di me????",
- Le varie corse in macchine di lusso alla Fast and Furios,
- la scena in cui mostra la sua vera natura ingnudandosi alla luce del sole e ribrillando di luce propria.. al che lei ardando ormai senza ritegno dice "aaaaaahhhh.....Sembrano DIAMANTI....AAAAAAAAHHHH.....SEI BELLISSIMOOOOO!!!"
-
infine la sequenza in cui Bella si sta trasformando e Edward cerca di attirare l'attenzione di suo padre urlando "CARLAAAAAIIIIIIILLLLLL" epocale a dir poco!!!!! XDDDDDDDD



CONSIGLIATO: ni.
CONSIGLIATO PER LA COMICITA': assolutamente siiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!


link uti



Stay Alive





 
















REGIA: William Brent Bell; 
ANNO/LUOGO: 2005, U.S.A; 
GENERE: horror;
 ATTORI PRINCIPALI: Jon Foster, Sophia Bush, Samaire Armstrong, Milo Ventimiglia.

"Se muori in gioco, muori veramente..."

voto: * * * * *

Alla morte di due loro amici, un gruppo di ragazzi entra in possesso del misterioso videogioco al quale stavano giocando prima di morire: "Stay Alive". Una sera decidono di provare anche loro a fare una partita, ma il gioco sembra essere collegato alla realtà.. Infatti una serie di inspiegabili coincidenze catapultano i giovani in un terribile incubo, la loro unica speranza è finire la partita..

Questo film c'è piaciuto!! ^_^
Incredibilmente, nonstante la storia non sia delle più originali ricordandoci a tratti film come
the Ring e Jumanji, riesce a coinvolgerci fino alla fine, regalandoci anche qualche bel salto sulla sedia.
Molto ben riuscita l' idea di fondere gioco con realtà, e di inserire un personaggio storico come Lady Bathory (anche se con qualche incongruenza) nelle vesti del "cattivo".
Niente male neanche la grafica del videogioco stesso, e l' attenzione all' uso dei colori, in particolare il rosso.
In generale un film ben riuscito, che nel marasma di cagate esistenti riesce a farci passare due ore senza cadere nel baratro della noia.


CONSIGLIATO: assolutamente si.



.


Ombre dal passato




















REGIA: Masayuki Ochiai;
ANNO/LUOGO: 2008, U.S.A;
GENERE: ?;
ATTORI PRINCIPALI: Joshua Jackson, Rachael Taylor, Megumi Okina.

"Ciao, Bruno!"

voto: *

 

Benjamin è un fotografo professionista appena sposato con Jane; alcuni suoi vecchi amici gli propongono un lavoro importante in Giappone, così i due sposini vi si recano.
Una sera tornando a casa investono una ragazza, spaventati chiamano la polizia, ma della vittima non sembra esserci traccia.. Colpiti da una serie di strani eventi, che sembrano legati alla giovane, iniziano ad indagare.
Ma il passato di lei sembra strettamente legato a quello di Ben...

Cos' è la noia?
..Guardando questo film ne avrete una giusta definizione -______-
Remake del ben più riuscito film coreano Shutter
, questa triste pellicola non riesce minimamente a coinvolgerci: mancano gli effetti speciali (che in film come questo dovrebbero essere determinanti!), le scene in cui appare il fantasma durano ore, la lentezza è in più punti straziante, per non parlare della trama che spesso se ne va da sola.. il che ci fa pensare che il regista se ne sia scappato a metà film u_u
L' unica cosa che ci solleva il morale è la faccia di Joshua Jackson (meglio conosciuto come Pacey Witter XD ) che ci intrattiene con le sue mille espressioni imbarazzanti, senza dimenticarci il suo più volte ripetere "Ciao, Bruno!"

CONSIGLIATO: assolutamente no.
.


.

Riflessi di Paura




















REGIA: Alexandre Aja;
ANNO/LUOGO: 2008, Romania/U.S.A;
GENERE: horror;
ATTORI PRINCIPALI: Kiefer Sutherland, Paula Patton, Mary Beth Peil.

"Mi sembra che non sia io a guardare negli specchi,
ma che siano loro a guardare me.
"
 
 
voto: *



Dopo la morte di un suo collega Ben Carson viene affidato alla sicurezza notturna di un vecchio centro commerciale abbandonato che è stato scenario di una sere di tragiche morti. Sin da subito Ben si rende conto che nel magazzino c'è qualcosa di inspiegabilmente inquietante legato ai moltissimi specchi che vi sono all'interno... Inizia a indagare, ma sarà l'inizio di un incubo che sembra non aver fine...

2008: ODISSEA NELL'ABOMINIO!!!!
Questo film (che si rivela essere l'ennesimo remake di una pellicola coreana -__-) fa schifo!
In un susseguirsi di involontarie (?) citazioni che vanno da Boo, Morire di paura a Una notte al museo il film ci porta dopo il primo minuto a chiederci perchè non siamo fuori a divertirci!

Detto questo scendiamo nel dettaglio: l'intro rivela già tutto rovinando anche quel minimo di intrigo che poteva dare; scene di totale inutilità e di durata fin troppo lunga, oltretutto mal realizzate, spuntano continuamente distruggendo definitivamente la già scarsa qualità di questo film.
Esempio lampante (e state tranquilli che non vi roviniamo nulla raccontandovela, anzi vi avvertiamo di munirvi di sacchetti per il vomito..) la scena in cui la sorella del protagonista si "suicida" staccandosi da sola la mascella, spargendo fiumi di sangue per tutta la stanza O____O
SCENA ABOMINEVOLE quasi al pari della celebre sequenza di bambini malformati di the Room!
Il centro commerciale, dove oltretutto si svolge quasi interamente il film, sembra l' ambientazione di un videogioco di infima categoria..
Mitica la presenza della nonna di Jen (Dawson's Creek) nelle vesti di suora, che ci regala una splendida sequenza finale trasformandosi in un mostro demoniaco che fa invidia agli zombie di Resident Evil e alla bambina dell' Esorcista camminando come una scimmia su tutte le pareti dei sotterranei XDDDDD
..Di questo strazio di film in pratica, si salva soltanto l' azzaccata idea di sistemare specchi e superfici riflettenti ovunque, in modo che tutti i protagonisti si riflettano continuamente; e un finale neanche troppo male.

CONSIGLIATO: assolutamente no.

 


.

IT, il pagliaccio assassino



 



















REGIA: Tommy Lee Wallace;
ANNO/LUOGO: 1990, U.S.A;
GENERE: horror (?);
ATTORI PRINCIPALI: Tim Curry.



"Galleggiano tutti! "


"Ciao Georgie!"
 
voto: * * *


Una creatura maligna si aggira per le strade della piccola cittadina Derry uccidendo bambini.
Dopo la terribile morte di George suo fratello Bill e i suoi amici decidono di affrontare e uccidere la Creatura; finiscono così per avventurarsi nelle fogne della città dove credono di averlo sconfitto.
Ma trent' anni dopo l' incubo ricomincia..IT è tornato.

IT = Idiozia Totale.
..Anche qui ci troviamo di fronte all' ennesimo tentativo di rendere in immagini una creazione di Stephen King, senza però riuscir
ci.
La storia originale è geniale, e fortunatamente la figura del pagliaccio viene resa al meglio da una grande prova dell' attore, ma tutto il resto sfocia spesso nel ridicolo: notare bene la scena della testa parlande dentro il frigo, i dolcetti della fortuna demoniaci °_°, il lupo mannaro, lo scheletro della palude, il bullo della situazione che sembra la brutta copia di Danny Zuko, cadaverini inbacati nella lanuggine e per chiudere in bellezza il mostrone finale che sembra uscito diretto diretto dalla serie originale dei Power Rangers X°°DD
Tecnicamente siamo difronte ad effetti stile anni '60 (quindi pessimi), specialmente il sangue della densita della marmellata, e le varie trasformazioni di IT (tranne il pagliaccio) che paiono travestimenti da carnevale...inoltre la lentezza inesorabile della pellicola unita al resto ci induce al suicidio dopo la prima mezz' ora -_-
Tutto sommato un film da vedere almeno una volta nella vita, ma solo muniti di TAAAAAANTA pazienza.

CONSIGLIATO: ni.




.

Cabin Fever





















REGIA: Eli Roth;
ANNO/LUOGO: 2002 USA;
GENERE:  horror;
ATTORI PRINCIPALI: Rider Strong, Jordan Ladd, 
James DeBello.

voto: * *

Un gruppo di amici decide di trascorrere un week-end in un cottage di campagna.
Tutto sembra tranquillo fino a quando alcuni di loro si rendono conto di esser stati infettati da un terribile virus che decompone i loro corpi. I "non infetti" iniziano a sospettarsi a vicenda facendo si che il gruppo ben presto si divida... Ma sembra che non siano soli in quel bosco....

Il film si presenta con una trama al quanto scontata che però sembra incuriosire portando ad un finale neanche troppo male!
Gli effetti speciali sono sempre i soliti e la prova degli attori è scarsa rasentando quasi il ridicolo (con espressioni da fare invidia a Dawson's Creek!);
Dalla metà in poi splatter e sangue a fiumi fanno da padroni mentre ci sganasciamo dalle risate grazie ad alcuni espedienti senza senso (come le giravolte del un bimbo cannibale e il "Kit" dei tre energumeni!)
Diciamo che Roth poteva fare di meglio, tutto sommato ci regala una pellicola che si lascia guardare.

CONSIGLIATO: ni
by Midnight

Gothika



 



















 REGIA: Mathieu Kassovitz;
ANNO/LUOGO: 2003, U.S.A;
GENERE: thriller, horror;
ATTORI PRINCIPALI: Halle Berry, Robert Downey Jr, Charles S. Dutton, Penelope Cruz.


"Solo perchè qualcuno è morto,
non vuol dire che se ne sia andato"


voto: * * *

Miranda Grey è una psichiatra che lavora assieme al marito nell' istituto di igene mentale da lui fondato.
Un girono tornando a casa a tarda sera si trova diavanti una ragazza seminuta e in grave stato di confusione; scesa dalla macchina per soccorrerla le si avvicina, ma appena la tocca questa prende fuoco e Miranda sviene sul colpo.
Al suo risveglio si trova catapultata in un incubo terribile: suo marito è stato brutalmente assassinato e lei, incolpata dell' omicidio e completamente immemore dell' accaduto, è stata rinchiusa nell' istituto dove prima lavorava..e come se tutto quato non bastasse una strana presenza continua a perseguitarla giorno dopo giorno..

Questa pellicola non è certo una perla della filmografia: la regia non è proprio il massimo, sebbene ogni tanto ci siano delle buone trovate da salterello sulla sedia, e Halle Berry per quanto brava non è affatto credibile nei ruoli della pazza tormentata dallo spirito inqueto..
Nel complesso comunque, merito soprattutto al buon finale che non delude, rimane un film semplice da godersi in una serata libera dagli impegni.

CONSIGLIATO: ni.
by Asgaroth



.

Solstice



 



















REGIA: Daniel Myrick;
ANNO/LUOGO: 2008, U.S.A;
GENERE: horror, thriller;
ATTORI PRINCIPALI: Elisabeth Harnois, Shawn Ashmore, Tyler Hoechlin, R. Lee Ermey, Hilarie Burton, Amanda Seyfried.

"L' hai uccisa tu!!"

voto: * *

Ormai trascorsi sei mesi dal suicidio della sorella gemella, Megan decide di andare a passare una settimana di vacanza con gli amici nella sua casa al lago, nella speranza di riuscire a risollevarsi un pò.
Ma neanche lì riesce a trovare pace: strani sogni la tormentano e ancor più strane presenze sembrano perseguitarla. Megan si convince che sia sua sorella che cerca di comunicarle qualcosa di importante, e così sembra essere..

Attratte dalle parole SUCCESSO PLANETARIO scritte sul retro (riferite al primo film del regista) abbiamo fatto il grave errore di noleggiare questa pellicola..ma voi guardatevi bene dal farlo!!!
La prima parte del film si snoda abbastanza bene, tenendoci attenti; ma il susseguirsi di avvenimenti a caso e la lentezza esasperante ci fanno cambiare idea -__-
Peccato perchè l' idea poteva non essere male, ma scade per vari motivi, non ultimo le apparizioni imbarazzanti di un' ombra nera con gli occhietti luccicanti e le movenze ambigue...Inoltre i colpi di scena che il regista inserisce tutti negli ultimi 5 minuti sono più che prevedibili.

CONSIGLIATO: no.




Chiamata senza risposta


 



















REGIA: Eric Valette;
ANNO/LUOGO: 2008, U.S.A/Giappone/Germania;
GENERE: horror;
ATTORI PRINCIPALI: Shannyn Sossamon, Edward Burns, Ana Claudia Talancon, Ray Wise.



"Se i morti chiamano… noi non ci siamo"

voto: *

Dopo la misteriosa morte di suoi 4 amici, Beth si convince che non siano semplici incidenti: tutti infatti avevano ricevuto una strana chiamata che preannunciava le loro morti.
Beth riceve la terrificante chiamata e spaventata contatta il detective Jack Andrews, che sarà l' unico a crederle, iniziando una corsa contro il tempo per scoprire la verità, e riuscire a salvarla.


MA PERCHE'?
I primi 5 minuti sembrano campionati da un film di
Scary Movie, il che già ci fa capire il grave errore che abbiamo commesso nel guardarlo ç_ç
Il regista non vuole abbandonare quell' impronta orientale della pellicola originale, ma rimescolando il tutto all' americana fallisce in pieno la resa finale! La lentezza del film è a dir poco allucinante, per non parlare degli effetti speciali (?) abominevoli: notare bene la scena in cui Beth entra in una stanza e si trova davanti un neonato mostruoso color verdastro, che seduto in una culla chiama col cellulare °__° !!! scena che oltretutto non c' entra nulla col resto del film..
Come se non bastasse, l' odiosa melodia delle chiamate assassine ci attanaglia per tutta la durata ed oltre @_@
..Comunque oramai ne abbiamo la conferma:
la presenza di Shannyn Sossamon è più che una garanzia di abominio assicurato!!!!
(vedi Catacombs -__-)

CONSIGLIATO: assolutamente no.


.

1408



 

















REGIA: Mikael Hafstrom;
ANNO/LUOGO: 2007, U.S.A;
GENERE: horror;
ATTORI PRINCIPALI: John Cusack, Samuel L. Jackson.

"E' una fottutissima camera del male!"



voto: * * *

Mike Enslin è un famoso scrittore che gira il mondo soggiornando nelle fantomatiche case infestate alla ricerca di eventi paranormali; ormai reso scettico dalle sue innumerevoli infruttuose esperienze decide di abbandonare la carriera di scrittore.
Ma venuto a conoscenza di una strana camera d' albergo in cui si dice sia morto chinque vi abbia pernottato, decide di fare un' ultimo tentativo...e stavolta ne varrà la pena..

Le storie di Stephen King sono sempre le migliori, e per fortuna stavolta sono riusciti a rendergli giustizia!
Il film risulta incalzante per tutta la prima metà, con ottime trovate sempre più inquietanti e ben realizzate (per esempio quando si gela la stanza), peccato solo per i fantasmi volutamente realizzati come ologrammi, ma che invece risultano poco credibili.
Purtroppo la parte centrale perde un pò di mordente e rallentando di molto l' attenzione, fortunatamente un colpo di scena riporta su la storia che si conclude con un finale niente male!

CONSIGLIATO: si.

 .

Le Morti di Ian Stone





















REGIA: Dario Piana;
ANNO/LUOGO: 2008, UK/USA;
GENERE: horror, thriller???;
ATTORI PRINCIPALI: Mike Vogel,Christina Cole, Jaime Murray.

"vivi ogni giorno come fosse l' ultimo"

voto: *

La tranquilla vita di Ian Stone viene interrotta dal suo brutale omicidio.
Ma al mattino seguente si risveglia in una nuova vita..anchessa troncata nuovamente dalla sua morte. E così ogni giorno, facendolo piombare in un incubo che sembra non trovare fine...

Questo film è una cagata pazzesca!
Quella che poteva essere un' idea originale, si trasforma dopo pochi minuti in un' assurda pantomima alquanto imbarazzante.."Notevole" la scena in cui i demoni appaiono vestiti alla Matrix, con tanto di occhialini da sole e spolverini in lattice; per non parlare del demone pentito che costretto in sedia a rotelle muore incartapecorendosi su se stesso °_°
Ma l' apice viene toccato sul finale quando Ian e i demoni si rincorrono nei corridoi di un vecchio ospedale, creando così la scena madre che può essere definita come:
"Belfagor vs la Mummia, scontro fra Titani" !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

CONSIGLIATO: no.
CONSIGLIATO PER COMICITA': siiiiiiiiiii!!!!

the Cave, il Nascondiglio del Diavolo
























REGIA: Bruce Hunt;
DATA/LUOGO: 2005, U.S.A;
GENERE: Horror, fantascienza;
ATTORI PRINCIPALI: Cole Hauser, Lena Headey, Morris Chestnut, Eddie Cibrian.

voto: *


Dopo la scoperta di un intricato reticolo di grotte sotterranee nei monti Carpazi, Romania, vengono chiamati ad esplorarli un gruppo di 8 persone, fra sub ed esploratori.
Ma ben presto si rendono conto che non sono i soli in quell' antro oscuro..


bho..ma c'è veramente qualcuno al mondo a cui è piaciuto questo film?
..ma veramente si può chiamare film °__°?????
A parte la noia mortale che ci coglie non appena partono i titoli di testa, l' idiozia di questa pellicola è a dir poco colossale.. i personaggi sono insopportabili, gli attori sembrano appena usciti dalla recita scolastica, il film sembra girato da bambini a cui è appena stata regalata una telecamera e la trama è...ma cè una trama?
Per non parlare dei mostri che più che terrificanti esseri preistorici sembrano enormi larvone striscianti nella loro bava, oltretutto fatti palesemente con Photoshop -___-


CONSIGLIATO: assolutamente no.
by Asgaroth

.

.

x files, Fight the Future


 




















REGIA: Rob Bowman;
ANNO/LUOGO: 1998, Canada/U.S.A;
GENERE: fantascenza;
ATTORI PRINCIPALI: David Duchovny, Gillian Anderson, Mitch Pileggi, William B. Davis.


"la Verità è la fuori."

voto: * * * * *


Dopo la chiusura degli x-files gli agenti Mulder e Scully sono stati assegnati alla squadra antiterrorismo; ed è proprio durante un' operazione di questa squadra che i due assistono all' esplosione di un edificio, dove muoino alcuni uomini ed un bamino.
Ma qualcosa non quadra e Mulder inizia ad indagare..indagine che lo porterà diritto fra le spire contorte del governo ombra.


Questo film, da inserirsi fra la quinta e la sesta serie televisiva, ne è sicuramente degno! ..al contrario del sequel girato nel 2008 "X-Files, Voglio Crederci", davvero mediocre...

La trama è davvero micidiale, curata in ogni dettaglio e farcita di tutte le caratteristiche peculiari della serie..per non parlare del finale che tocca veramente apici della filmografia!!
Sicuramente consigliato a chi a seguito almeno le puntate inerenti la mitologia di x files, sicuramente più difficile da comprendere, ma non impossibile, per chi non ne sa niente.
Ma indubbiamente un must da no perdere per niente al mondo per gli amanti del genere!!
by *Asgaroth

*ps. notevole la presenza di John Locke mwhahah X°°DD


CONSIGLIATO: assolutamente si.



.

Boo, Morire di Paura



 




















REGIA: Anthony Ferrante;
ANNO/LUOGO: 2005, U.S.A;
GENERE: horror (comico?);
ATTORI PRINCIPALI: T
rish Coren, Rachel Harland,
Jilon Ghai, Happy Mahaney.

"Io non credo ai fantasmi!!!"

voto: *
voto risate: ****************(etc etc)


E' Halloween e il solito gruppo di studenti americani si avventura all' interno del tipico ospedale abbandonato dalla dubbia fama. Nemmeno il tempo di entrare che già vengono attaccati da ogni tipo di fenomeno paranormale, che però interpretano come scherzi di Halloween; ma quando la protagonista inizia ad avere strane visioni legate al luogo e alla sua famiglia, i giovani capiscono che non è un gioco e terrorizzati tentano di scappare, ma, stranamente, l' ospedale non vuole farli uscire..

ABOMINIO?!?!?!?!?!?!?!?!?!?! °_°
Recensire questo film è a dir poco esilarante XDDDDD
La pellicola è mal realizzata sotto ogni aspetto: dalla regia veramente imbarazzante, alla trama scontatissima, dai trucchi e gli effetti speciali abominevoli, agli attori.....?
L' unica cosa che funziona è la scorrevolezza poichè da una cazzata all' altra si passa che è un piacere!
Adesso l' elenco dei punti epocali, che rendono la visione del film necessaria:
- un pagliaccio volante che perde vermi e cambia faccia diventando dentato (???);
- scioglimento della faccia dei personaggi, notare bene la scena del palo in testa XD;
- scena di sesso °___° abominevole ed insensata, oltretutto su un lettino d' ospedale lurido e insanguinato;
- cadaveri in carrozzella che girano per i corridoi con effetto velocizzato;
- cane putrescente;
- flashback della protagonista a dir poco grotteschi;
e per concludere in bellezza guradatevi gli extra, in particolare tra le scene tagliate "Palla di Fuoco"

CONSIGLIATO: assolutamente no.
CONSIGLIATO PER LA COMICITA': assolutamente siiiiiiiiiiii!!!!!

 


Il Prescelto




 




















REGIA: Neil LaBute;
ANNO/LUOGO: 2006, U.S.A/Germania;
GENERE: horror (?), thriller (?);
ATTORI PRINCIPALI: Nicolas Cage, Ellen Burstyn, Kate Beahan.


"Lei è nata per morire."

voto: * *


L' agente di polizia Edward Malus è in congedo dal lavoro dopo essere rimasto coinvolto in un grave incidente in cui non è riuscito a salvare la giovane vittima, cosa che ancora lo tormenta.
Un giorno riceve una lettera della sua ex fidanzata in cui, disperata, lo mette al corrente di aver avuto una figlia da lui e che adesso è scomparsa. Edward decide perciò di correre in suo aiuto e si ritrova così catapultato in una piccola isola, Summer Island, abitata da una comunità rurale ancora molto legata agli antichi culti pagani...


Candidato al Razzie Awards come "Peggior Film dell' anno", la pellicola non delude questa etichetta..Una storia assurda a dir poco, che a tratti ci ricorda 436: la Profezia, difficilmente comprensibile e di lento scorrimento.
Nicolas Cage a sempre la stessa espressione ambigua dall' inizio alla fine, e pure gli altri attori non scherzano -_-
L' idea di base non è male, ma dopo la prima mezz' ora già si è perso di vista il filo conduttore ed elementi di ogni genere si insinuano fra le nostre balle rotanti, abrutendoci fino alla fine, che non sembra sopraggiungere mai.


CONSIGLIATO: no.







La maschera di cera (remake 2005)























REGIA: Jaume Collette-Serra;
ANNO/LUOGO: 2005, Australia;
GENERE: horror;
ATTORI PRINCIPALI: Jared Padalecki, Chad Michael Murray, Elisha Cuthbert, Paris Hilton.


"Ci si abitua a tutto,
quando si abita da queste parti."


voto: * * * / * * * *

 

Sei ragazzi sono in viaggio per andare a vedere una partita di football fuori città, ma costretti a deviare il percorso a causa di un' interruzione della strada si trovano costretti a passare la notte accampati vicino ad un bosco.
Al mattino una delle macchine non riparte, così il gruppo si divide e due di loro vanno a cercare il pezzo di ricambio nella cittadella vicina; ma il paese è deserto, solo un enorme museo delle cere sembra essere abitato...


Sicuramente non un mast della filmografia horror, ma neanche poi così male come è stato detto! L' idea, seppur partendo da una base preesistente (l' originale del 1933 di Michael Curtiz, e il remake datato 1953 con Vincent Price), si sviluppa in modo autonomo abbracciando soluzioni e dinamiche più "americane", sicuramente più adatte ad un film d' intrattenimento del 2005, pur non dimenticando ottime trovate sia drammatiche che inquetanti.
Ottima la scenografia: da notarsi il museo che è stato realmente realizzato in cera e curato sin nei minimi dettagli; anche la cittadina costruita interamente per il film è notevole, soprattutto la chiesa e il cinema (nel quale viene proiettata una degna citazione ;) ).
La prova degli attori resta nella norma, tipicamente all' americana.

E Paris Hilton?.......................EPOCALE!!!!!!!!!!!!

CONSIGLIATO: si.




Halloween 2008 - Borgo a Mozzano

.
.
Care vittime, finalmente siamo riuscite ad andare alla famosa festa di Halloween di Borgo a Mozzano (Lucca).
Purtroppo il tempo non è stato clemente e una pioggia continua ci ha accompaganto per tutta la serata, impedendo lo svolgersi delle attrazioni previste ç_ç ; l' unica cosa che non è stata annullata è il "Passaggio del Terrore", poichè al chiuso.
Comunque suggestiva la location interamente addobbata a tema (negozi, abitazioni private, bar..) con sottofondo musicale "horror" ;)
Molte le iniziative interessanti, come dimostrazione di giochi di ruolo dal vivo sul tema, cartomanti, artisti di strada, musicisti, rappresentazioni folkloristiche e per finire spettacolo pirotecnico; purtroppo, come già detto, per la maggior parte annullati causa pioggia.

Ingresso al paese: 8 euro
Ingresso al Passaggio del Terrore: 8 euro (comunicato soltanto dopo ore di fila -_______-)
.
.
*Passaggio del Terrore*

.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
Una guida conduce piccoli gruppi di persone all' interno di una serie di stanze allestite con ambientazioni horror, spesso riprese da famosi film del genere, con attori in carne ed ossa ad interpretare gli inquetanti protagonisti.
.
Per chi come noi ha visitato l' Horror House di Movieland son grosse risate XD!!!
Chiari i riferimenti alla splendida attrazione sopra citata, purtroppo realizzati in maniera molto più dilettantesca..
Prima di tutte il fatto che ci sia una guida a condurre i visitatori già toglie una grossa fetta di paura, inoltre i gruppi troppo numerosi rallentano di molto il viaggio stemperando ancor più il già basso livello di terrorre u_u ..
Da notare la presenza dello staff non mascherato (tipo buttafuori) che vagavano per le stanze avvertendo gli attori dell' arrivo dei visitatori °_°
Infatti è capitato più volte che la scena partisse dopo la nostra entrata nella stanza -_-!
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
In generale, comunque, alcune scene funzionano (tipo la bambina nella lana, le suore nel lebbrosario e la ricostruzione di Sweeney Todd), i trucchi e le scenografie non sono male, notevole per esempio l' utilizzo di vere teste e carcasse di animali, che rendevano alcune ambientazioni ben più inquetanti.
Tutto sommato un' esperienza divertente da provare, ma che non vale gli 8 euro d' ingresso (prezzo che viene furbescamente comunicato soltanto all' entrata dell' attrazione, dopo ore di coda >_<), considerando il fatto che inoltre se ne sono già pagati altri 8 per entrare nel paese @_@.
.
.
.sito web ufficiale. notare bene la musichina in sottofondo, che a momenti sembra dire "FLACCIDOSI! MAGELLANO!!!!!"








LinkWithin

Related Posts with Thumbnails