La Casa




















REGIA: Sam Raimi;
ANNO/LUOGO: 1981/U.S.A;
GENERE: horror;
ATTORI PRINCIPALI:  Bruce Campbell, Ellen Sandweiss, Richard Demanicor, Betsy Baker.

"Vieni con noi"

voto: * * * * *

Solito gruppo di teenager che va a fare una vacanza in una casa sperduta nel bosco lontana da tutto, trovano un libro demoniaco e una misterioso nastro sul quele è registrata la voce di un malcapitato giunto alla casa prima di loro che racconta di aver risvegliato tramite il libro oscuri demoni sumeri...
I ragazzi scherzando sulla assurda registrazione la ascoltano fino alla fine ignari di quello che si scatenerà dopo l'ascolto...

AHAHAHAAHHAAHAHAH UN MUST DI TUTTI I TEMPI!
Primo film di una delle saghe più amate del genere horror/splatter/demenziale!
Una pellicola totalmente mirata a prendere in giro i clichè tipici del horror: casa infestata, zombie putrescenti e indemoniati, libro in pelle umana dell'occulto con tanto di disegni fatti a penna blu O_o (nel film si dice scritto in sangue umano) porte e finestre che sbattono, nebbia folle che ingloba ogni cosa, luna piena enorme sullo sfondo, bosco fitto e fittizzio che impedisce la fuga, dialoghi ed espressioni uniche e totalmente inverosimili!
In questo intento il film funziona e riesce totalmente, divertendo e avvincendo, facendoci anche fare qualche salto sulla sedia XD
Tecnicamente fa schiantare: gli zombie sono volutamente ridicoli con trucchi caricaturali pagliacceschi e carro viareggini roboanti che spruzzano sangue e latte da ogni poro... liquidi che finiscono puntualmente sulla faccia di Bruce! XD Meravigliosa la sequenza finale con effetti realizzati in pongo e in post-montaggio ricolorati a mano! AHAHAHAHAHA fantastico!!!
La prova degli attori è inesistente a parte il MIIIIIIITTTTTICCOOOO Bruce Campbell (che milita infatti nei nostri eroi dopo averlo visto anni fa in questo filmone) che ci regala davvero un sogno con faccie caricaturali e gagliarde di ogni tipo! UN DIO!
Nel complesso un film da vedere per il gusto di farsi davvero due risate in compagnia e comunque perchè è uno dei capisaldi del genere!
IMPERDIBILE!

CONSIGLIATO: Assolutamente si!





Non si sevizia un Paperino




















REGIA: Lucio Fulci;
ANNO/LUOGO: 1972, Italia;
GENERE: Giallo, Noir, thriller;
ATTORI PRINCIPALI: Florinda Bolkan, Barbara Bouchet, Tomas Milian.


"Abbiamo costruito le autostrade e non siamo riusciti a vincere l' ignoranza, la superstizione.
Ora bisogna scoprire i colpevoli e punirli."

voto: * * * */*

In un piccolo paesino del sud italia vengono uccisi tre bambini. Gli indizi sembrano portare alla Maciara del paese, una misteriosa donna dedita alle arti oscure.
Ma dopo la sua cattura l' orrore non si placa.. l' assassino si aggira ancora per il paese..

Avevamo tanto sentito parlare di questo film, e pensavamo sinceramente che fosse sulla scia di Un gatto nel Cervello... ovvero una pantomima splatter esilarante! ..incredibilmente ci ervamo totalmente sbagliate!
Sempre scettiche di fronte al cinema italiano (soprattutto di genere) di tutti tempi, abbiamo avuto il timore che il film scadesse in qualcosa di banale, giocato su inutili scene hard o spletter gratuiti.
Non si sevizia un paperino è invece un film che si allontana sin da subito da tutto questo, regalandoci una pellicola d' autore, che abbracciando diversi generi risulta interessante e coinvolgente: nello specifico si apre con delle sequenze alla commedia italiana, toccando a tratti scene di erotismo (ma inerenti alla trama), passando al giallo (che ci ricorda le puntate di Colombo sia nei colori, sia nelle riprese che nelle musiche) arivando all' horror, soprattutto nell' affrontare temi come la magia nera e la superstizione popolare.
Tecnicamente il film è caratterizzato da riprese a tratti italiane a tratti americane, passando cioè da campi aperti e lineari ad un montaggio più scattante (nei momenti di tensione) caratterizzato da primi e primissimi piani, tipici del western e del poliziesco/giallo americano; non disdegnando neanche tratti intimistici tipici del cinema spagnolo (ci tornano alla mente film come Nameless o La spina del diavolo, anche se più recenti) questa scelta del regista ci regala un film visivamente bello, nel quale spiccano molte sequenze degne di nota, fra cui ricordiamo l' uscita dle primo indiziato della caserma in cui la telecamera passa dal punto di vista di lui, a quello del popolo inferocito.
Allo stesso modo la musica aiuta in questo intento, sfruttando melodie dolci che fanno da sottofondo a scene estremamente drammatiche, connubio atipico per il cinema italiano (riportandoci alla mente il mitico Arancia Meccanica): da ricordare il brano di Ornella Vanoni "Quei giorni insieme a te" che sottolinea crudelmente il linciaggio della Maciara, regalandoci una sequenza memorabile, alla Tarantino. 
Interessante ed inquetante la scelta di tenere sempre in sottofondo delle risate di bambini.
Gli effetti speciali, per i quali Fulci fu ricordato, sono per l' epoca davvero ben fatti e non scadenti nel ridicolo (esclusa la sequenza finale in cui un palese fantoccione cade dalla rupe strusciando il viso sulle rocce con fuochi pirotecnici e viso esplosivo XDDDD!!!!!!)
La prova degli attori non è affatto male, specialmente la prova di Florinda Bolkan (la Maciara), dei bambini e in generale degli abitanti del paese che rendono il film estremamente realistico. Fra gli altri come dimenticare il prete, Marc Porel, che è il sosia ufficiale di Orlando Bloom XDDDD che ci regala inoltre una memorabile sequenza di lotta folle che ha sicuramente ispirato Lucas nelle epiche scene di battaglia e gli ideatori di LOST nel folle scontro finale tra Mib e Jack mwahahahah XDDDDDDD!!
Nel complesso è un film davvero ben riuscito, che ci coinvolge piacevolmente dall' inizio alla fine, grazie anche alle azzardate scelte di Fulci (che gli sono valse denuce e censure) legate a scene erotiche con bambini e al farci vedere interamente l' omicidio di uno dei piccoli, scelta che ancora oggi difficilmente ci viene prosta. Da non perdere, Grande Fulci!

CONSIGLIATO: assolutamente si!



*Da evitare la visione del trailer, perchè è orribile e spoileroso -_-*

Shuttle

























REGIA: Edward Anderson;
ANNO/LUOGO: 2009/U.S.A;
GENERE: Thriller (?);
ATTORI PRINCIPALI: Tony Curran, Peyton List,
Cameron Goodman, Cullen Douglas.

"-Cosa abbiamo fatto di male?
-Abbiamo preso la navetta sbagliata!"

voto:*

Mel e Jules di ritorno da una vacanza in Messico si ritrovano all'aereoporto senza un passaggio, così insieme a due ragazzi appena conosciuti salgono su una navetta diretta al centro.
Dopo pochi minuti si renderanno conto di aver preso la navetta sbagliata...

Film di una noia mortale, banale, insensato e inutile.
Solito gruppo di ragazzi che si trova nelle mani di un pazzo (che come al solito seppur mazzuolato dall'inizio alla fine non muore MAI) e che muoiono uno dopo l'altro in modi assurdi e gratuiti. (ma non vi illudete, non è nemmeno uno splatter perchè non si vede nulla). La storia non coinvolge e non interessa conducendoci ad un finale intuibile dalla metà del film che viene inutilmente trascinato per ore giusto per allungare il brodo e per regalarci inseguimenti inutili alla serie tv.
EVITATELO!
nota: Una delle due protagoniste, Cameron Goodman, è una delle attrici del programma Disaster Date di Mtv XD maddai!!!

CONSIGLIATO: Assolutamente no!


LinkWithin

Related Posts with Thumbnails