Orride delizie alla Tavola del Diavolo.. Le Dolci Bare!



Ormai ci siamo care vittime!! Halloween è domani e dobbiamo festeggiarlo come si deve ;) perciò ecco un' ultima proposta per dei macabri dolcetti assolutamente perfetti per addolcire la serata..

Ingredienti per 8 bare:
- Una forma di Pan di Spagna (350gr circa);
- Un barattolo di marmellata di arance;
- Rum q.b;
- 8 biscotti (tipo Oro Saiwa);
- 50 gr cioccolato bianco;
- 200gr cioccolato fondente;
- 100gr panna fresca liquida;
- 30gr glucosio;


Preparazione:
- Per prima cosa preparate le lapidi: eliminate gli angoli superiori dei biscotti, quindi sciogliete a bagnomaria il ciccolato bianco e ricopriteci i biscotti; poneteli su di un piatto e poggiateli in frigo per far assodare prima lo strato di ciccolato (quello avanzato conservatelo da parte che poi vi riservirà);

- Ora passate alle bare: prendete il Pan di Spagna e con un coltello affilato ritagliate 8 bare della stessa grandezza (se preferite potete aiutarvi con una sagoma di carta precedentemente ritagliata), dopo di che facendo molta attenzione a che non si sfaldino ritagliate ogni bara orizzontalmente [come nella foto qui sotto]
- Ora bagnate ogni pezzo di Pan di Spagna con qualche goccia di Rum e lasciate che si assorba un poco, quindi passate a farcirli con la marmellata;
- Farcite un po' più abbondantemente lo strato interno e con uno strato un po' più leggero i lati esterni e quello superiore della bara e ponetele via via su di una gratella;
- Spezzettate finemente il cioccolato fondente; Fate scaldare la panna a fuoco dolce e quando arriverà a sfiorare il bollore toglietela dal fuoco ed aggiungete il glucosio ed il cioccolato mescolando continuamente fino al completo scioglimento del cioccolato (dovete ottenere una glassa molto cremosa ed omogenea);
- Ora ricoprite ogni bara con la glassa di cioccolato, magari aiutandovi con un coltello a lama piatta in modo da ricoprire uniformemente ogni lato del dolcetto (fatene avanzare qualche goccia perchè vi servirà subito dopo); alla fine ponetele in frigo per far rassodare la glassa;

- Recuperate le lapidi e con l' aiuto di uno stecchino scrivete sopra di ognuna "RIP" utilizzando la glassa di cioccolato avanzata, quindi andate ad applicare le lapidi alla bara; basterà appoggiarle sul lato giusto facendo una leggera pressione;
- Quando la glassa di cioccolato sulle bare si sarà rassodata quanto basta recuperate il cioccolato bianco precedentemente fuso e, sempre utilizzando uno stecchino, disegnate una croce su ogni dolcetto;
- Ecco adesso le vostre Dolci Bare sono pronte per Halloween!!





..E Buon Appetito, 
se sopravviverete..








Orride delizie alla tavola del Diavolo.. Capelli di strega con Occhi!



Stavolta per il nostro invito a cena vi proponiamo un..
raccapricciante primo piatto!!





Ingredienti per 4 persone:
- 240gr spaghetti al nero di seppia;
- 160gr pasta corta al pomodoro (o peperoncino);
- 200gr panna da cucina;
- 100gr salmone affumicato;
- 8 mozzarelline ciliegia;
- 8 capperi;
- sale, pepe, olio.



Preparazione:
- Portate ad ebollizione due pentole con acqua e fateci cuocere le paste separatamente avendo cura che siano pronte nello stesso momento;
- Nel frattempo tagliate il salmone affumicato in piccoli pezzi e fateli rosolare volcemente in un padella con un filino d' olio, poi aggiungete la panna e una spolverata di pepe e fatela insaporire col salmone; se vi sembra che la panna si ritiri troppo aggiustate con un poco di acqua;
- Prendete le mozzarelline e fate su ognuna una piccola incisione con un coltello appuntito, ed inseritevi dentro un cappero.. ecco gli occhi XD;
- Una volta che le paste saranno cotte versate gli spaghetti nella padella con la panna e salmone e girate bene;
- Prendete i piatti e dividete sui fondi la pasta rossa e conditela con un filo d' olio e un po' di pepe, poi sopra accomodateci un nodo di capelli di strega;
- Dividete il restante sugo in ogni piatto e guarniteli con gli occhi.. servite subito!





..E Buon Appetito, 
se sopravviverete..






Oltre i confini del male - Insidious 2 - *DOPPIA RECENSIONE*



















REGIA: James Wan;
ANNO/LUOGO: 2013 / U.S.A, Canada;
GENERE: horror;
ATTORI PRINCIPALI:  Patrick Wilson, Rose Byrne,
Barbara Hershey, Ty Simpkins.

"Sono andato nell'Altrove a riprendere nostro figlio... qualcosa mi ha seguito!"

La famiglia Lambert ha ripreso la sua vita serena dopo i terribili avvenimenti legati al piccolo Dalton.
La polizia sta ancora indagando sulla misteriosa morte della sensitiva Elise avvenuta proprio in casa dei Lambert... qualcosa dall'Altrove tormenta ancora la famiglia e non ha intenzione di lasciarla in pace...

Recensione by Midnight:
voto: * * / *

Prosegue, da dove l'avevamo lasciata, la trama del precedente Insidious con la soluzione "del caso Lambert". Anche stavolta un film che poteva dare di più ma che nel suo complesso si lascia guardare specie se si pensa all'ultima inguardabile ciofeca di Wan (parlo ovviamente de L'Evocazione).
Stavolta è la fusione tra lo stile di James Wan (Saw, Dead Silence ecc) e quello di Oran Peli (Paranormal Activity) a costruire la struttura del film: il colore rosso e i fantasmi in stile barocco di Wan, oggetti di uso quotidiano che si muovono, volano e suonano senza posa tanto amati da Peli.
La trama, condita da momenti di leggera ma funzionale tensione, ha un epilogo interessante e non così banale anche se, forse, un pò troppo lungo e articolato per convincere fino infondo: qualche elemento in meno e qualche minuto in meno avrebbero fatto della storia un buon film. Peccato.
Tecnicamente si resta negli standard di Wan (quindi un alto budget non malaccio specie sotto il profilo visivo: si torna infatti un pò agli effetti alla Dead Silence) idem per il livello del cast che è praticamente lo stesso del precedente capitolo.
Anche stavolta diversi momenti di ironia accompagnano gli avvenimenti (forse in modo più forzato rispetto al precedente capitolo rendendo ridondante anche il solito inserimento dei titoli di testa con scritta enorme e musica strindente alla Sam Raimi).
*ATTENZIONE Spoiler*
Happy-ending con spruzzata di Mulino Bianco (ultimamente gli è presa così..) fortunatamente un pò meno trash di quella de L'Evocazione, e ultimissima sequenza che lascia, ancora una volta, la porta aperta per un sequel (a mio avviso evitabile). Vabè staremo a vedere...
*Fine Spoiler*
In conclusione un sequel che si lascia guardare in funzione di un primo film tranquillo.
Insomma c'è di meglio (e Wan ne è capace) ma c'è anche moooooolto peggio (Wan e Peli purtroppo ne sono capacissimi!).

CONSIGLIATO: ni.

-----

Recensione by Asgaroth:
voto: * *

Come già accaduto ai tempi de La Migliore Offerta ancora una volta mi trovo di un'opinione leggermente diversa da quella di Midnight: se nel complesso sono sostanzialmente daccordo con il suo commento (non starò infatti ad aggiungere tante parole), quando poi si arriva a decidere se propendere per il "salvataggio" o la "stroncatura" della pellicola, io mi trovo decisamente dalla seconda parte.
Idee interessanti quali viaggi nello spazio/tempo e serial killer dall' oltretomba danno un senso sempre maggiore alla storia già iniziata nello scorso film, peccato che vengano buttati li e mal sviluppati, colpa secondo me di una sceneggiatura non proprio spumeggiante che propende per uno sviluppo via via sempre più lento tanto da farci dubitare che arriveremo mai ad un finale.. e che infatti quando arriva non ci delude visto che dura anch' esso un paio di ore.
Non aiutano per niente gli effetti speciali, ma soprattutto i trucchi!!!, che se nel primo erano farlocchi qui toccano degli apici da film comico: indimenticabili le sequenze con la madre psicopatica che sembra uscita direttamente da uno spettacolo teatrale elisabettiano; e il vecchio travestito da donna??? no via.. ripeto: talmente fittizi da risultare ridicoli, anche troppo.. se in un primo momento mi sono lasciata andare a delle sonore risate, dopo un po' hanno seriamente iniziato a darmi fastidio. Di pessima scelta anche l' inserimento di varie gag tramite i due aiutanti della medium (ormai diventati la mascotte del brand Insidious) che risultano purtroppo totalmente fuori luogo riuscendo così a stroncare anche l' ultimo barlume di credibilità di questa pessima pellicola.
In conclusione quindi questo Insidious II per me si è rivelato una pessima visione: se il primo era passabile, questa pellicola per me è da vedere solo e soltanto in funzione della prima, ma se il vostro interesse al riguardo non supera la soglia dell' uno allora tranquilli! ne poteta fare decisamente a meno.
(e se la carriera di Wan deve proseguire su questa scia, per favore qualcuno ci scampi dal presumibile sequel al quale si ammicca sul finale..)

CONSIGLIATO: no.

Orride delizie alla tavola del Diavolo... Lo sbudellotto!



Benvtornati a tavola care vittime... Halloween è ormai alle porte, quindi ecco a voi un'altra sfiziosa e macabra idea per la vostra cena a tema horror...



Ingredienti per 1 Sbudellotto:
- 10 mini wurstel;
- 1 rotolo di pasta sfoglia rotonda;
- spago;
- ago da lana grande;
- pomarola qb.


Preparazione:
- Prendete i mini wurstel e sbollentateli nell'acqua per dargli un pò di cottura;
- Tolti dall'acqua e intiepiditi dovete unirli tra loro con l'ntento di formare delle budella (aiutatevi con l'ago passandovi il filo dal centro);
- Stendete la pasta sfoglia poi posizionate al centro "le budella" e un pò di pomarola a piacere (abbondate se vi piace perchè l'effetto sangue sarà più forte) quindi chiudete la sfoglia come per fare un calzone;
- Infornate per 15 minuti circa (fino a che la pasta non sarà dorata);
- Sfornate e impiattate, fate un taglio lateralmente al vostro Sbudellotto e fate uscire una parte delle "budella".. servite ben caldo!



..E Buon Appetito, 
se sopravviverete..

Mother


















REGIA: Bong Joon-ho;
ANNO/LUOGO: 2009/ Corea del sud;
GENERE: Drammatico, giallo;
ATTORI PRINCIPALI: Kim Hye-ja, Weon Bin, 
Yun Je-mun.

"Non c'è nessuno che vuole aiutarci.. siamo solo io e te"

voto: * * * *

Do-joon, un ragazzo con problemi mentali, vive una vita tranquilla insieme a sua madre la quale lavora in un piccolo negozio di spezie. Una mattina, dopo un'uscita notturna per incontrare un amico, il giovane viene arrestato con l'accusa di aver ucciso una ragazza.. Sua madre, certa che lui non possa essere l'assassino, farà di tutto per trovare la verità e scarcerare il figlio...

Un film in pieno stile coreano quindi lento nel suo scorrere ma davvero pieno di significati profondi legati alla sofferenza di una madre, sola contro tutti, che tenta con ogni mezzo di salvare il suo unico figlio dalla prigione. Un giallo/dramma davvero molto interessante: vedere la sofferenza e la forza di questa donna in un crescendo di eventi davvero straziante fino all' epilogo che è un tuffo al cuore.
La struttura è quella del giallo però ci si sofferma molto sui personaggi tanto da farci immedesimare con le loro sofferenze.
Ottima fotografia e la colonna sonora che sottolineano egregiamente gli eventi enfatizzandone colori e sensazioni. Tra le sequenze più belle in questo senso: la meravigliosa e poetica sequenza che apre il film che poi va ad incrociarsi con bellissimo finale (di cui non vi dico nulla ovviamente).
Un plauso anche agli attori specialmente colei che interpreta Madre (personaggio privo di un vero nome, forse proprio perchè è solo così che viene chiamata, solo così ella si sente donna, solo così ella esiste) ma anche il giovane figlio credibile nel suo non facile ruolo. 
In conclusione una pellicola che funziona, fa pensare e commuove.
Ebbravo Bong Joon-ho, vai così!
by Midnight
CONSIGLIATO: si!

..E tu vivrai nel Terrore! L' Aldilà!




















REGIA: Lucio Fulci;
ANNO/LUOGO: 1981, Italia;
GENERE: horror;
ATTORI PRINCIPALI: Catriona MacColl, David Warbeck, Cinzia Monreale, Antoine Saint-John, Michele Mirabella;

"Ora tu affronterai il mare delle tenebre,
e ciò che in esso vi è di esplorabile."

voto: * * * *

Liza riceve in eredità un hotel abbandonato in Lousiana, e decide così di lasciare la sua vita cittadina per dedicarsi alla ristrutturazione dell' albergo.
Da subito però una serie di incidenti sempre più inquetanti porteranno Liza a scoprire una terribile verità celata nel luogo da sempre....

Secondo capitolo della così detta "Trilogia della Morte" del Maestro Fulci (non vi è però un collegamento di trama fra i tre film), questo è un vero e proprio cult per il genere splatter.
La trama in realtà vacilla quà e là, ed in generale non racconta poi molto, ma va ricordato che l' intera trilogia ha come filo conduttore atmosfere oniriche ed inquetanti, quasi surrealiste. Bisogna anche considerare che in queste pellicole chi la fa da padrona non è tanto la storia quando la Morte in tutte le sue forme, nel caso specifico una serie di morti enfatizzate mirano a sconvolgere lo spettatore; una delle migliori è quella di Martin, interpretato niente popò di meno che dal miiiiitico Michele Mirabella, traumatizzato a tal punto da essere poi finito a presentare Elisir su Rai 3 (hahahha).
A questo proposito un grandissimo plauso va fatto agli effetti speciali/make-up che per essere dell' inizio degli anni '80 sono davvero riusciti tanto che ancora oggi riescono a regalare uno splatter talmente ben fatto che può essere benissimo paragonato agli splatter odierni. mica poco!!
La bravura di Fulci si nota poi anche attraverso la fotgrafia, che come sempre ci regala sequenze ed inquadrature di grande cinema, ispirate anche al grande Bergman.
Ottima scena finale che lascia lo spettatore piacevolmente "shokkato", lasciando una porta aperta alla trama per un sequel, che però non è mai stato prodotto.
Ovviamente da vedere/avere nella propria videoteca.

CONSIGLIATO: Assolutamente si.

*Trail super SPOILEROSO come di usanza all' epoca.. da NON guardare!*

Sinister


















REGIA: Scott Derrickson;
ANNO/LUOGO: 2012, USA;
GENERE: horror, thriller;
ATTORI PRINCIPALI: Ethan Hawke, Juliet Rylance, Michael Hall D'Addario, Clare Foley.

"Scriverò il libro più bello che la gente abbia mai letto!"

voto: * *

Ellison Oswalt, scrittore, e la sua famiglia si sono appena trasferiti a King County, Pennsylvania, per la stesura dle suo nuovo romanzo che parlerà di un fatto di cronaca nera locale.
Quello che la sua famiglia non sa è che la casa in cui si sono traferiti è proprio quella dove è avvenuta la tragedia.. non ci vorrà molto perchè strani rumori ed inquetanti scoperte intaccheranno la felicità della famiglia Oswalt..

Peccato! Una prima mezz'ora davvero interessante ci ha fatto ben sperare in un qualcosa di buono, improntando il film più su delle atmosfere giallo/thriller che ci avevano piacevolmente intrigato.. l' improvvisa virata verso il paranormale però getta il film diretto nel cestino: banalità in ogni dove, elementi come la stregoneria e l' occulto appena accennati ma male inseriti e poi abbandonati a se stessi senza un perchè, per non parlare del "serial killer" approdato alla pellicola direttamente dagli Slipknot! Maddai!!!
qualche somiglianza?
Un personaggio per nulla interessante ne inquetante, mal conciato e mal gestito, che tenta in ogni modo di spaventarci (fallendo miseramente) arrivando persino a fare cucù sbucando lateralmente nelle inquadrature O______O cooosa?????
[è possibile vedere questa trovata fantasmagorica al minuto 2.10 del trailer.. ridicolo.]
Inutile dire che gli effetti speciali sono pessimi ricordandoci giochi per pc e gente mascherata per Halloween (segnaliamo a tal proposito la sequenza infinita di "nascondino" con i bambini...); nuovamente peccato perchè in realtà la fotografia e il montaggio non erano poi male, anzi nella prima parte erano riuscite a creare delle situazioni inquetanti e belle da vedere. Anche la colonna sonora minimale, ma efficace nella prima parte (a tratti ci ha ricordato quella di American Horror Story - Murder House), perde qualsiasi valenza nell' inutile seconda parte tanto da essere quasi del tutto sparita dalle nostre menti.
Stesse problematiche per la trama, quindi inutile ripetersi;
*Attenzione SPOILER*
unica cosa su cui soffermarsi è il lunghissssssimo epilogo che porta ad un inaspettato e sprecato bad-ending, di cui però arrivati a questo livello di noia non ci frega più niente.
*FINE Spoiler*
Da evitare.

CONSIGLIATO: no.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails