Dark Skies - Oscure presenze

















REGIA: Scott Stewart;
ANNO/LUOGO: 2013/ U.S.A;
GENERE: paranormale, fantascienza;
ATTORI PRINCIPALI:  Keri Russell, 
Josh Hamilton, Dakota Goyo.

"Esistono solo due possibilità: 
o siamo soli nell'universo o non lo siamo.
E sono una più terrificante dell'altra."
[Arthur C. Clarke]

voto: * *

La famiglia Barret vive una vita serena in una tranquilla periferia americana fino a che un giorno iniziano ad accadere fatti inspiegabili ed inquietanti che porteranno i Barret a dubitare della propria sanità mentale...

Ennesimo filmone statunitense sul tema "rapimenti alieni": al contrario di molti suoi predecessori si parte (e ci si sviluppa) bene, giocando sull'emotività dei personaggi e la tensione che si va a creare tra di loro grazie ad un non-vedo che insinua, sia nei personaggi che negli spettatori, il dubbio che non si tratti di presenze aliene ma di follia umana. Peccato però che man mano che il film prosegue, si vada a perdere di mordente finendo con un epilogo del tutto privo di interesse, aggravato dall'inserimento visivo di alieni (?) veramente fittizzi e orribilanti (ricordate il video Starlight - Superman Lovers?? ecco avete visto gli alieni -___-" mah..)
Tecnicamente, a parte gli alienacci finali, siamo su un buon livello visivo negli standard ad alto budget americani; idem per gli attori tra i quali segnaliamo solo Josh Hamilton (nei panni del padre) noto più per la sua recente partecipazione nella serie tv American Horror Story- Coven dov'era cacciatore di streghe, quanto è piccolo il cinema eh! :D
Non c'è molto altro da dire se non che potete tranquillamente evitarlo senza perdervi nulla!

CONSIGLIATO: no.

Oculus


















REGIA: Mike Flanagan;
ANNO/LUOGO: 2014/USA;
GENERE: horror ??
ATTORI PRINCIPALI: Karen Gillan, Brenton Thwaites, Katee Sackhoff.


"Ho visto il Diavolo..
..Lui è Me."

voto: *

Kaylie e Tim hanno assistito da piccoli all' omicidio della madre per mano del padre. Ormai adulti si ritrovano per distruggere quello che secondo loro è il vero colpevole: un antico Specchio posseduto dal Male.. ma l' impresa si rivelerà più difficile del previsto...

Parliamoci apertamente: eravamop già consapevoli che il film sarebbe stato una sòla! siamo andate a vederlo solo perchè ci eravamo illuse che fosse un film sulla scia de Il Mai Nato e Boo Morire di paura, ovvero grasse risate assicurate!
Ci troviamo invece di fronte ad una pellicola che non ingrana mai lasciando lo spettatore indifferente sia di fronte ai personaggi isnipidi sia alla trama inconsistente. Ed è un peccato perchè in realtà la sceneggiatura aveva del potenziale, e se sviluppata in maniera totalmente diversa sin da subito avrebbe potuto regalare per lo meno un thriller interessante.
Andiamo nello specifico: il personaggio principale del film è lo Specchio che sembrerebbe avere una moltidutine di poteri demoniaci immensi, ma che inspiegabilmente non vengono praticamente mai mostrati! Si poteva giocare sulle paure dei protagonisti, amplificate dai riflessi dello specchio o giocare molto di più sulle illusioni create da esso che alterando la realtà avrebbe fatto vivere ai personaggi "storie parallele" in bilico fra realtà e finzione (cosa che si riduce invce solo in due scenette buttate li, come ad esempio la mela/lampadina); 
*Attenzione SPOILER*
La pellicola invece sceglie di non vivere il presente ma limitarsi a ricostruire gli eventi del passato; è da notare infatti che un buon 80% della trama è concentrato sul ricostruire l' infanzia dei due ragazzi e non su quello che gli accade nel presente.
A questo proposito l' unica nota positiva è la scelta di mostrarci i due piani temporali alternativamente quasi come se si fondessero fra di loro.. Attenzione però! questo espediente narrativo/visivo che sembra intrigante nel procedere della storia va a perdere sempre più di interesse e senso poichè noi sappiamo già dall' inizio che cosa è accaduto realmente ai due ragazzi per cui questa scelta di ricostruire lentamente gli avvenimenti di quel tempo non porta assolutamente a niente; poteva avere un suo risvolto soltanto se nel finale si fosse presentato un colpo di scena bomba che avesse ribaltato tutto quello che noi credevamo di sapere.. peccato.
*FINE Spoiler*
Ma anche andando oltre la trama si trova ben poco di salvabile: attori di uno stanrd medio/basso davvero poco credibili ed esageratamente patinati (da notare su tutti il padre che è mix tra un Orsetto gommoso e un barbone sfatto.. con tutto il rispetto per i barboni!); i mostri/demòni (??) dagl'occhi inspiegabilmente lucenti anche al buio completo lasciano a desiderare risultando l' ennesima campionatura stavolta privata anche di quel vago effetto "salto sulla sedia" che questo film in particolare poteva sfruttare davvero alla stragrande.. mah.. 
Gratuite anche le due/tre scenette ammiccanti allo splatter (?), che non trovano nessun sviluppo e senso ai fini della trama.
In conclusione un film che non regala nulla, nulla, nulla.


Per questo "Vai con i Finali Alternativi by Il Labirinto!" (da leggere soltanto dopo la visione del film!)

1) Presente e passato, realtà ed illusione vanno sempre più a fondersi tanto da diventare un tutt' uno: 
i due ragazzi adulti decisi a distruggere i poteri occulti dello Specchio, che a loro pensare è stato carnefice dei genitori, si ritrovano per affrontarlo. Durante lo "scontro" i due iniziano a rivivere quello che credono sia accaduto quando erano bambini, piano piano però si rendono conto che le cose non tornano e che quello che stanno vivendo non è soltanto illusione creata dallo Specchio ma realtà: annullando le logiche spazio/tempo esso ha fatto si che i 2 giovani abbiano ucciso i loro genitori nel passato/prensente!

2) I due ragazzi si ritrovano per fornteggiare lo Specchio e vendicare la morte dei genitori, ma dopo una serie di illusioni i due scoprono una shokante verità: anche loro sono morti e le loro anime sono state imprigionate per sempre nello Specchio che li costringe a rivivere quest' incubo all' infinito..


CONSIGLIATO: no!


Halloween - The Beginning

















REGIA: Rob Zombie;
ANNO/LUOGO: 2007/U.S.A;
GENERE: slasher, horror;
ATTORI PRINCIPALI: Scout Taylor-Compton,  
Malcolm McDowell,  Brad Dourif, Tyler Mane.


"Lui è il Male Puro!"

voto: * *

Il piccolo Michael vive in una disatrata famiglia americana. Sviluppa un morboso piacere nell'uccidere e torturare piccoli animali cosa che ben presto lo porterà a farlo sugli esseri umani.. la nascita di uno dei più spietati serial killer della storia del cinema..

Il film è un misto tra remake e prequel della famosa saga "Halloween". 
Si lascia guardare tra uno sbadiglio e l'altro colpa di una trama poco consistente e banalotta. 
Gli effetti speciali e la fotografia non sono tra i peggiori ma non regalano neanche grandi cose da segnalare. Stessa cosa per gli attori, tra tutti segnalo il piccolo Daeg Faerch perfetto nel ruolo da vero bimbo psicopatico!
Per il resto, c'è poco da aggiungere se non che il buon vecchio Rob non riesce a reggere il confronto con l'efficace sobrietà del primo Carpenter.. peccato!
La prima parte (quella del prequel) regge meglio della seconda (il remake appunto) ma nel complesso comunque resta un film che potete tranquillamente lasciar perdere.

CONSIGLIATO: no

by Midnight

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails