La Stirpe del Male



















REGIA: Matt Bettinelli-Olpin, Tyler Gillett;
ANNO/LUOGO: 2014, USA;
GENERE:  horror, mockumentary;
ATTORI PRINCIPALI:  Allison Miller, Zach Gilford.

"Tu sei nata dalla Morte!"

voto: *

Zach e Samantha si sono appena sposati e al rientro dal loro viaggio di nozze lei si accorge di essere rimasta incinta... tutto sembra "normale" ma da questo momento in poi tutto cambierà, 
il bambino che porta dentro di sè non sembra essere di questa terra....

Scoperto per caso passando davanti al cinema (ed è tutto dire), ecco ci qua a parlarvi di questo ennesimo film/mockumentary sulla venuta dell'Anticristo, anzi qui ce ne sono più di uno! -__-"
Nulla di nuovo sotto il sole se non la mistica adorazione del misterioso simbolo dell'Euro o_O?!?! boh..
Il resto è davvero un mix di cose già viste sotto qualsiasi punto di vista ricordandoci film come Rosemary's Baby e la saga Paranormal Activity ecc ecc
Tecnicamente, si sceglie la via del finto documentario caratterizzata da riprese esasperatamente "veritiere" con telecamera amatoriale a mano, intervallate da riprese improbabili da telecamere di servizio (quelle del supermarket) o da personaggi esterni alla storia (i ragazzi nel bosco) cose che per forza di cose tolgono qualsiasi possibilità di "realtà" al film che si presenta come tale...
Ma l'apice lo si raggiunge con l'effetto mirabolante del simbolo dell'Euro infuocato che s'illumina di luce propria in modo feroce abbagliando, confondendo e stordendo lo spettatore grazie anche ad un rombo supersonico O_O ma perchè????
Persino i personaggi non hanno alcuno spessore e non riescono a farsi amare, a parte Sam Anderson (il buon vecchio Bernard di LOST) unico personaggio di cui c'è fregato qualcosa ma che purtroppo vediamo sanguinare e delirare troppo presto sotto l'influsso del Male, peccato ahaha!
Pochissimi momenti di tensione resi tali soltanto da forti rumori da tipico salto sulla sedia, e dalle solite immagini al buio con telecamera ad infrarossi.. su questo punto tra l'altro c'è anche da aggiungere che vengono sempre usate in contesti inverosimili: in una situazione reale non avrebbe senso usare gli infrarossi avendo la luce in casa! ancor dipiù in una situazione come questa dove in casa c'è un cane rintronello e una donna (delirante) incinta!! Maddaaiiiii 
 E' vero, abbiamo visto film più brutti e/o più noiosi nel complesso ma questa Stirpe del Male è talmente inutile e scontata che non possiamo fare altro che dargli i nostri punteggi più bassi..
C'è poco antro da aggiungere, evitatedi perderci soldi e tempo.

Unica cosa, guardatevi il video promozionale (qui sotto) perchè merita davvero ahaha geniale!

Consigliato: Assolutamente no!

HeartStopper



















REGIA: Bob Keen;
ANNO/LUOGO: 2006/ Canada;
GENERE: horror/slasher;
ATTORI PRINCIPALI: Meredith Henderson,
James Binkley, Robert Englund

"...è proprio un vero RubaCuori!"

voto: *

Il serial killer Jonathan Chambers viene giustiziato sulla sedia elettrica. 
Una volta in ospedale per l'autopsia però il suo corpo si risveglia... la sua voglia di sangue è ancora viva e non si fermerà davanti a nessuno...

 Un vero e proprio B movie da terza serata.
Una trama assurda che tenta di mescolare (male) splatter, thriller, misticismo, paranormale, dramma materno, demoni e film adolescenziale in un turbinio di fuffa totale peggiorato, se possibile, anche da un apparato tecnico a basso budget davvero inguardabile.
Anche gli attori e i loro personaggi contribuiscono al fallimento di questa pellicola risultando inutili, cani e pure antipatici più che mai. Segnaliamo (?) solo la presenza del buon vecchio Robert Englund (Freddy Krueger) nei panni di un poliziotto marpioncello che però ci lascia un pò troppo presto e non vi abbiamo rovinato nulla tranquilli.
Tra le scene da ricordare (ilarmente parlando ovviamente) i vari inseguimenti in barella e carrozzella, l'omicidio del poliziotto che viene scaraventato in ogni dove, senza un perchè, e il turbine interstellare finale che apre un varco (per altro risucchiando ogni oggetto presente sulla scena) con un mondo mistico inspiegato O_O mah!!! BOOOOH!
Da lasciar perdere senza remore alcune.

CONSIGLIATO: no!

***Trailer singolo introvabile, potete però vederlo qui al minuto 02:00***

Cortometraggio: Tell
















REGIA: Ryan Connolly;
ANNO/LUOGO: 2012 / USA;
GENERE: horror, thriller;
DURATA: 30 minuti;
ATTORI PRINCIPALI: Todd Bruno,
Shana Eva,
Brigitte Kali Canales.


voto: * * * *

Una coppia sta discutendo animatamente.. la lite finisce in tragedia con la morte di lei. 
L'uomo rimasto solo deve trovare il modo di nascondere l'accaduto ma nel frattempo iniziano ad accadere fatti terribilmente inspiegabili...

Una delle migliori cose che abbiamo visto nell' ultimo anno, e dire che è solo un corto di 30 minuti!! *_*
Liberamente ispirato al racconto "Il Cuore rivelatore" di Poe, questa è una storia che con pochissimi elementi che riesce a coinvolgere e a tenere la tensione ad un livello davvero alto, raggiungendo l'apice con un' ultimissima scena da cardiopalma! 
Di gran lunga superiore ai "filmoni" horror ad alto budget che stanno uscendo ultimamente nelle sale!!
Ottimo anche l' apparato tecnico con una bella fotografia, molto curata, basata su colori quasi desaturati tra il bianco-nero e un leggero sepia, ed un montaggio davvero interessante che si avvale di inquadrature e tagli particolari che contribuiscono ad aumentare la tensione.
Anche gli attori, o per meglio dire l'attore principale Todd Bruno che recita quasi interamente da solo, risulta credibile e riesce a dare spessore e phatos al suo personaggio pur avendo pochissimo tempo e poco spazio a sua disposizione.
C'è poco altro da dire e speriamo di vedere presto magari al cinema un lungometraggio di questo regista da tener d'occhio! Intanto aspettiamo il suo prossimo corto a tema Zombie che speriamo non tardi ad arrivare!

CONSIGLIATO: assolutamente si!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails