Inferis - faccia a faccia con la paura [Gardaland]


Un' attrazione horror a Gardaland? ..non potevamo certo mancare!!!

Dopo la spendida, meravigliosa e terrificante Horror House del Movieland, e il mediocre ma scompiscevole Passaggio del Terrore di Borgo a Mozzano ecco che per onore della cronaca approdiamo a Inferis.. un, putroppo per noi, scadentissimo prodotto di intrattenimento creato da chi non ci credeva neanche un po' e interpretato da chi ci crede ancora meno -_-

Appena arrivai all' ingresso del capannone dentro il quale è allestita l' attrazione, veniamo accolti da un tizio malamente e banalmente vestito in nero con un lungo mantello (abiti fittizzi, palesemente comprati in cartoleria nel periodo di Halloween..) e truccato ancora peggio, con una specie di cerone bianco in faccia che più che paura fa scattare l' ilarità generale del pubblico: questi ci fa entrare a gruppetti non troppo numerosi e con le doti recitative di un cane muto ci introduce nel gioco e ci fa sistemare in fila indiana con le mani sulle spalle di quello di fronte (a questo punto siamo già più che consapevoli che è una c****a pazzesca e vorremmo scappare via lontano.. e il percorso deve ancora cominciare!), poi appare un altro tipo seduto dietro un enorme leggio posto in mezzo a due porte, quella del "Paradiso" e quella dell' "Inferno".
Non so se siamo state sfortunate noi o se è sempre così, fatto stà che il tipo dientro il leggio (che dovrebbe presumibilmente essere il guardiano delle anime che sceglie il loro destino) era di uno sfavato unico, e oltretutto non era nemmeno vestito in tema, ma con la divisa di Gardalad °____° MA DAIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!
Questo era talmente annoiato che manca poco si mette pure a sbadigliare -__- cmq alla fine dopo una breve manfrina sui peccati fa aprire la porta dell' Inferno e noi ci entriamo dentro..



Una buona parte iniziale del percorso è totalmente al buio, tanto che non sappiamo assolutamente dove andare (anche perchè fra tutte le c*****e che ci hanno detto all' inizio l' unica che si sono dimenticati era quella fondamentale e cioè che per proseguire nel percorso bisogna seguire le lucine rosse sul soffitto.. e se non cè lo dite secondo voi come faccimao a saperlo?????).. quando poi al situazione si fa più "chiara".. rimpiangiamo decisamente il buio iniziale -__- quello che ci troviamo di fronte è un percorsino realizzato barbaramente con muri in cartapesta e plastica gommosa addobbati con fiumi di sangue e resti umani che dire malamente realizzati non chiarisce bene l' idea della loro fintezza..
Le poche cose "interattive" sono degli scheletrini che muovo le braccina e una faccia di Gmork attaccata ad un palo che fa in su e giù, tutti rigorosamente dietro delle grate come se avessero paura che il pubblico possa rovinarli.. così facendo però si perde totalmente il coinvolgimento!
Senza contare che il tutto è accompagnato da luci a flash e rombi bitonali a tutto fuoco che stordiscono ancor di più noi poveri disgraziati, oltretutto sfondandoci i timpani -__-
Ah quasi mi stavo dimenticando (bhe a buon ragione direi!) i famigerati icontri con i "personaggi" in carne ed ossa.. il primo è un tizo vestito da boia che fa un casino infernale con un frustino che sbatte in qua e in la muovendosi in modo disarticolato sembrando una medusa in preda alla corrente; il secondo (ed ultimo) incontro ravvicinato è verso la (a questo punto tanto attesa) fine quando da dietro un trono sbuca fuori un tipo incappucciato che brandisce con incomprensibile orgoglio una maschera di halloween a forma di testa di morto, che essendo vuota dentro si affloscia e perde qual si voglia senso mentre quel cretino te la sbatte in faccia emettendo versi assurdi.
Fine.
Si, fine; e il tutto dura nemmeno 5 minuti!
..bhe, in effetti, tutto sommato direi meglio così u__u
Un vero peccato per Gardaland che aveva la possibilità di realizzare un' attrazione davvero bella ed interessante, mentre a preferito mettere su un baraccone realizzato con i piedi..
Da fare solo perchè è compreso nel prezzo del biglietto di Gardaland, e soltanto nel caso vi siano rimasti 20 minuti di tempo da riempire prima di andarvene =_____=!



8 commenti:

Screammaker ha detto...

Porca l'oca, che ciofeca di attrazione! Da come l'avete descritta, non riesco proprio ad afferrare il turista/target preso di mira: troppo fiacca per un appassionato di horror, banale e scontata per buona parte della gente. Forse gli unici che si potrebbero spaventare un pochino (magari con le comparse dei due beoti) sono gli impressionabilissimi che evitano apposta tutto ciò che riguarda la sfera dell'orrore, ma... è un controsenso! Perché mai dovrebbero andare in un'attrazione dedicata ad un tema che odiano? O_o

Eddy ha detto...

Che originalità questa recensione! Me la sono letta con gusto e avete davvero dato una boccata di fresco... complimenti!
Quando porterò il mio futuro pargoletto a Gardaland non dimenticherò le vostre parole!!

Asgaroth'sMidnight ha detto...

@ Screammaker:
ma infatti tutti quelli che erano dentro con me sono rimasti sconvolti ed annoiati.. da come te lo propongono sembra sia talmente tremendo da morirci, così tutti quelli impressionabili lo evitano direttamente, gli unici ad entrarci sono quelli come noi che invece apprezzano la sfera horrorifica ma non possono che rimanerne delusi -__-
Ti basti sapere che la prima della fila era una nostra amica che ha ancora paura della strega di Biancaneve e i 7 nani, e non ha atto una piega per tutto il percorso -_______- mah!!

@ eddy:
ma grazie, davvero molto gentile :D!!! ..e quando porterai il tuo figliuolo a Gardaland, bada bene di non fargli fare questa cavolata che potrebbe rimanerne sconvolto a vita XDDDD

Simone Corà ha detto...

Davvero penoso: ci sono stato l'anno scorso (e ne ho scritto anch'io), un'esperienza davvero insignificante e fasulla, una presa per il culo dall'inizio alla fine. Da fuori sembrava una cosa IMMENSA, e la fila chilometrica in quei corridoi minuscoli e soffocanti faceva credere che si trattasse di qualcosa di buono, e invece...

Per fortuna almeno poi ho fatto Spongebob 4D. XD

psichetechne ha detto...

Sono stato a Mirabilandia (Ravenna) con i miei due figli, e un mio amico ha voluto entrare nella novità di quest'anno di Mirabilandia, e cioè "Phobia", che mi sembra una roba simile a questo "Inferis". All' uscita non mi e' parso affatto entusiasta, sebbene secondo lui l'interpretazione degli attori fosse buona, o comunque -mi sembra di capire- superiore a quelli descritti in questa vostra recensione. Comunque, in sintesi mi sembrano un po' delle minchiate questi "nuovi" tunnel dell'orrore. Ciao. Baci.

Asgaroth'sMidnight ha detto...

@ Simone:
hahahah ti basti pensare che noi uscite di totalmente abrutite per riprenderci abbiamo attraversato la strada e ci siamo lanciate nello Space Vertigo XDDDDDDDDDDDDD

@ Psichetechne:
Una delle miei amiche che ha fatto con me Inferis è stata un paio di settimane fa proprio a Mirabilandia, e ha fatto anche codesto "Phobia", però me ne ha parlato piuttosto bene!! per giustizia mi sa che prima o poi ci andremo anche noi XD

*Asgaroth

cooksappe ha detto...

devo provare!

La Leggivendola ha detto...

uddio sì, l'ho fatta pure io l'anno scorso... e giuro che sono una che si spaventa facilmente, al punto che io e i miei amici eravamo seriamente combattuti sul se entrare o meno... poi io sono stata quella scelta come 'prima della fila'. l'unica cosa che mi ha un attimino spaventata è stato il tizio che si fingeva statua quando si è mosso, per il resto nisba, veramente un'attrazione malfatta, sono pienamente d'accordo con la recensione. uno squallore unico. e io sono una che a Gardaland non va più in là del brucomela...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails