The Visit

















REGIA: M. Night Shyamalan;
ANNO/LUOGO: 2015/ USA;
GENERE: thriller, drammatico, horror;
ATTORI PRINCIPALI: Olivia DeJonge, Ed Oxenbould, Deanna Dunagan, Peter McRobbie.

"Ma i nonni stanno bene?"

voto: * * *

Rebecca e Tyler vanno a trovare i nonni (che non hanno mai conosciuto) per poter lasciare alla madre una settimana di vacanza con il nuovo fidanzato.
Tutto sembra apparentemente magnifico a casa dei nonni ma col passare dei giorni iniziano ad accadere cose strane....

La regia di Shyamalan (creatore de Il Sesto Senso) e il trailer promettevano bene perciò non potevo certo perdermi questa pellicola, e così eccomi qua.
Ah vi avverto, se cercate un horror da cardiopalma o dal ritrmo serrato beh, lasciate pure perdere, se invece siete in cerca di qualcosa di "più leggero", una cosa tra thriller/dramma con quache nota di comicità allora The Visit è il film fa per voi.
In realtà questa è una pellicola appartente leggera, poichè i temi trattati non lo sono affatto: una famiglia in crisi, due giovani pieni di problemi, due anziani soli..
Ma la sua forza sta nel fatto che con poco si fa tanto: non ci sono infatti inutili apparizioni demoniache, scene paranormali o mostri allungati; ancora una volta è una situazione reale a far paura, riuscendoci in diversi momenti.
Buono l'apparato tecnico con una bella fotografia e montaggio riuscito nonostante non sia una fan della telecamera a mano stile documentario handmade.
A tal proposito infatti l'idea del docufilm, trita e ritrita, inizialmente mi aveva poco convinta poi man mano che il film va avanti ci si prende la mano e anzi, la cosa aiuta e giustifica diverse scene altrimenti poco credibili. Bravi i due piccoli protagonisti specie il bimbo/rapper che mi ha fatto piegare dalle risate in diverse scene (specialmente sul finale), insopportabilmente credibile lei nella sua spocchia da pre-adolescente.
Azzeccati e riusciti anche i due inquietanti nonnetti che ne combinano una dopo l'altra lasciando lo spettatore tra una risata e più di un salto sulla sedia.
Il resto scorre liscio seppur con qualche momento di fiacca e di "non sò più cosa far fare ai personaggi" però nel complesso prosegue in modo godibile e si lascia piacevolmente guardare fino alla fine.
*ATTENZIONE Spoiler* 
Finale con colpo di scena, forse intuibile (anche se io non ci ero arrivata, inizio a perdere colpi?) però regge! Bellissima la scena in cui la madre riesce a raggiungere i due ragazzi con in sottofondo il brano scanzonato che la figlia voleva inserire nel documentario! Quasi da lascrimuccia l'inserimento del video con il papà seguito a ruota dall'ultimo epico rap del bimbo.. -qui ve lo dico stavo letteralmente piangendo dalle lacrime XD-
*fine Spoiler*
Insomma non si grida al miracolo ma una possibilità a questo The Visit va data!
recensione by Midnight

CONSIGLIATO: si.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Credo di non aver mai riso così tanto durante la visione di un film horror ahahahahahahah SPOILER: *sono morta quando il bambino dice "diventerò cieco?" dopo aver visto la vecchia tutta nuda grattare la porta con le unghie ahahah e il nonno che si caga addosso proprio nel momento clou? I momenti più epici secondo me!*
Alcune battute durante il film, però, erano troppo elaborate perché fossero dei ragazzini a dirle, lo so che i ragazzi di oggi sono precoci ma non così tanto.
Comunque sì nel complesso è consigliabile, anche se il regista ha fatto un po' troppi mix di generi diversi, dal comico, al thriller, dall'horror al drammatico...secondo me nemmeno lui aveva le idee chiare su che genere di film girare XD

~Bella~

Marco Goi ha detto...

Non mi ha spaventato un granché, ma divertito decisamente sì. :)

Le Guardiane ha detto...

@Marco
Beh si spaventare nemmeno a me però qualche salto sulla sedia (seppur prevedibile) c'è.
Per il resto come ho scritto mi son piegata dalle risate.

@Bella
ahahah grazie per il ricco commento XD
*SPOILER*
concordo con te, il bimbo/rapper ci regala diversi momenti comici niente male! mi ero scordata della battuta sulla nonna cieca ahahah
*fine SPOILER*

*Midnight

Alessandra Desideri ha detto...

Purtroppo ne sono rimasta delusa perche' dalle featurette, vedendo la nonna e il forno, ero convintissima fosse ispirato alla favola dei Fratelli Grimm e mi sembrava un'idea eccezionale. E invece no :) Quindi ho fatto fatica a trovare un filo conduttore nonostante sia un film ben realizzato!
Comunque conservare pannoloni e' agghiacciante D:

Le Guardiane ha detto...

@Alessandra
Anche io vedendo il trailer avevo pensato potesse ispirarsi alla favola Grimm e sinceramente ho temuto potesse essere così perchè il rischio ciofeca/banale sarebbe stato altissimo a mio parere.
Fortunatamente non è stato così e la trama scelta, benchè tranquilla tranquilla non mi è dispiaciuta e mi ha fatto divertire.
Riguardo ai pannoloni ahahah si, che cosa assurda XD

Midnigh*

Donata Ginevra ha detto...

mi ha divertito parecchio, ma horror...beh.,..

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...