Cape Fear



























REGIA: Martin Scorsese;
ANNO/LUOGO: 1991/ U.S.A;
GENERE: Thriller;
ATTORI PRINCIPALI: Robert De Niro, Nick Nolte,
Jessica Lange, Juliette Lewis.


"Io sono simile a Dio e Dio è simile a me.
Io sono grande quanto Dio ed Egli è piccolo quanto me.
Egli non può essere al disopra di me,
nè io al disotto di Lui"

voto: * */*

Florida, l'affermato avvocato Sam Bowden vive una vita felice con sua moglie Leigh e sua figlia Danielle, tutto sembra perfetto fino al rilascio di Max Cady un criminale che Sam aveva anni prima difeso....

Questo film di cui tutti abbiamo sentito parlare almeno una volta nella vita, anche per la divertentissima puntata dei Simpson ad esso ispirata, si è rivelato essere per me un pò deludente...
La storia è abbastanza coinvolgente anche se a mio parere si perde un pò troppo su scene inutili, la prima metà scorre lenta condita da qualche spruzzo di tensione: quando si muove Cady impossibile non ancorarsi alla sedia o a chi si ha vicino! il resto ruota attorno alla solita vita familiare americana (anche basta). C'è da dire comunque che l'egregia prova di De Niro ci tiene incollati allo schermo fino alla fine anche se la cosidetta fine ci arriva addosso mazzulando ben bene le nostre aspettative che muoiono costrette ad una sequenza finale da serie tv Italia 1 che tocca il suo apice con una tempesta dal cielo rosso demoniaco, in un fiume da catastrofi naturali e Cady/torcia umana che oramai è diventato la parodia di se stesso... ma dai -_____-" Si vede che Scorsese s'era rotto le balle.. o forse l'ha fatto di proposito? mmmh
Tecnicamente non troviamo grandi effetti speciali se non qualche effetto grafico fittizzio che a tratti ci ricorda
la sequenza folle di "Vertigo" (potevano osare qualcosina di nuovo visto che dall'altro film sono passati più di 30 anni! vabè..) Vi sono comunque un paio di scene belle da vedere: in primis quella in cui Cady si allena di spalle in carcere e ci mostra tutti i suoi tatuaggi fantastici e la scena nel teatro della scuola con la scenografia alla "Hänsel e Gretel" che rende il tutto ancor più inquietante!
Gli attori, a parte De Niro che è un mito, fanno praticamente da sfondo al suo personaggio tormentato; troviamo un Nick Nolte loffio da commediola, una Jessica Lange apatica e piatta come una pianura autunnale e la Lewis puttaneggiante in ogni suo ruolo che è davvero mostruosa, anche se calza benissimo nei panni dell'adolescente ribelle. Inoltre il doppiaggio italiano è orribilante tolta la prova dello storico Ferruccio Amendola voce da sempre di De Niro e il nostro Eroe Alessandro Rossi nella voce dell'investigatore privato!
Nel complesso è un film da cui mi aspettavo molto dipiù... comunque si lascia guardare..
by Midnight
CONSIGLIATO: ni.


2 commenti:

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

ma questo è un classico, un film tesissimo con un'atmosfera e un de niro spaventosi.
e poi juliette lewis è grandissima! :)

Vision ha detto...

purtroppo non ho mai avuto modo di vederlo..... ma lo farò..... Scorsese lo devo ancora approfondire :)

ciao! approfitto dell'occasione per segnalarvi il mio nuovo blog... http://babilondream.wordpress.com/
naturalmente il vostro non manca nel mio blogroll ;))))

a presto!!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...