The Mist
























REGIA: Frank Darabont;
ANNO/LUOGO: 2007/ U.S.A;
GENERE: fantascenza, horror;
ATTORI PRINCIPALI:  Thomas Jane, 
Laurie Holden, Toby Jones.

"C'è qualcosa nella nebbia!"

voto:***

David è un disegnatore pubblicitario e vive una vita serena con sua moglie e suo figlio Billy. Una notte mentre sta completando un dipinto si scatena un forte temporale al termine del quale la città viene immersa da una strana nebbia. David Billy e un loro vicino di casa si dirigono verso il supermercato più vicino ma una volta entrati saranno costretti a restarci a causa della nebbia....


Un pò preoccupata visto le ultime delusioni riguardanti film tratti da storie di Stephen King ho decisodi provarci e stranamente non ho fatto così male per fortuna!
Tecnicamente dalle prime sequenze (dove tra l'altro troviamo subito due citazioni a "La Cosa" e "La Torre Nera" di King nei dipinti del protagonista) il film sembra avere un taglio tipicamente statunitense ma la cosa cambia con entrata nel supermercato dove le riprese iniziano a virare verso un effetto "amatoriale" giocato su fuori fuoco e inquadrature interessanti.Gli effetti speciali sono visibilmente a basso budget e inizialmente ci ricordano "Alien", "La Cosa" e "Jussic Parck" ma via via che il film va avanti sembrano migliorare grazie anche a un vedo non vedo che aiuta.
Buona anche la colonna sonora che entra in scena nei momenti giusti toccando il suo apice sul finale dove si trasforma in una melodia profetica furbescamente sparata a tutto fuoco.
Interessante la scelta di ambientare quasi tutto il film all'interno del supermercato, luogo rassicurante e accogliente dove trovare tutto quello che serve per una lunga sopravvivenza.
I personaggi, apparentemente scontati (c'è infatti l'invasata religiosa, gente di varie etnie, giovani, vecchi, bambini, rokkettari ecc) man mano che la storia prosegue riescono a coinvolgere ognuno con la sua storia e il suo pensiero probabilmente anche grazie a un cast non da poco. Gli attori non sono male specialmente il piccolo Nathan Gamble che ci regala una prova coinvolgente.
La trama regge anche se per certi versi scontata e ci conduce ad un finale drammatico che lascia di sasso.
In conclusione un film efficace che si lascia guardare e coinvolge.
by Midnight
CONSIGLIATO: si.


6 commenti:

MrJamesFord ha detto...

Ottimo prodotto, i mostri sono inquietanti e ben fatti e il finale è davvero da brivido.
Lo stesso King si è complimentato con Darabont, che l'ha aggiunto di sua volontà.
Io me lo sono proprio gustato.

AmosGitai ha detto...

Un film meraviglioso. Il finale è tra i più intensi e scioccanti mai concepiti nella storia del cinema horror.

RECESIONE THE MIST

Lorant ha detto...

grande frank! bella trasposizione, molto ben fatto, girato da dio e bravi interpreti.

Anonimo ha detto...

Darabont lo trovo un eccellente "riduttore" di King, ed il modo in cui ha trasformato un raccontino come LA NEBBIA in una parabola post-11 settembre è eccezionale... (il mio preferito sullo schermo rimane Toby Jones)
Giacomo (blogger de "L'occhio critico")

Asgaroth'sMidnight ha detto...

riedito questo commento di un Anonimo, perchè contente uno SPOILERONE ESPLOSIVO (io non ho ancora visto il film e ci sono rimasta malissimo ç_ç):

"il film è carino... ma la fine è assolutamente ... finta. Non esiste che dopo aver passato tutto quello che hanno passato un PADRE spari così a cuor leggero sul figlio. assolutamnete impossibile... tenti il tutto per tutto ma lo tenti. o perlomeno io la vedo così.... chi pensa che la fine sia coerente evidentemente non ha figli."

vi preghiamo di stare attenti a quello che scrivete, nel rispetto di chi non ha ancora visto la pellicola di cui parliamo, visto che noi che la recensiamo siamo le prime a farlo; o per lo meno segnalate chiaramente la presenza di uno SPOILER nel vostro commento!

*Asgaroth

Anonimo ha detto...

sono l'anonimo spoilerante... mi dispiace, ma ... essendo un film oramai vecchio non pensavo di causare un tale scompiglio.... perdono perdono.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails