Stigmata


















REGIA: Rupert Wainwright;
ANNO/LUOGO: 1999/ U.S.A;
GENERE: religione;
ATTORI PRINCIPALI: Patricia Arquette, Gabriel Byrne, Jonathan Pryce.
PREMI: nominato Miglior Film Horror al  
Saturn Awards 2009 (O_O cosa???)

"-Perchè hai deciso di farti prete?
-Per i buchi"

voto:
Frankie, giovane parrucchiera atea, dopo aver ricevuto in dono un rosario speditole dalla madre in viaggio in oriente, si trova addosso i segni delle stigmate di Cristo.
Scettica, ma terrorizzata viene sottoposta a diversi esami medici per capirne la causa ma nessuno riesce a scoprirne l'origine.
Giunta voce in Vaticano, viene mandato padre Kiernan ad indagare.. ma dietro questa strana storia sembra esserci qualcosa che la Chiesa vuole tenere celato...

Un film caotico, poco chiaro e di una noia quasi cosmica!
Difficile definirne il genere e il senso: per più della metà, sembra essere un caso di possessione (?) in bilico tra bene e male.. poi tutto improvvisamente (negli ultimi 10 minuti, tra fiamme e pseudo esorcismi), si trasforma in un film totalmente diverso e palesemente anticlericale / antivaticanista..
 *ATTENZIONE SPOILER*
con l'inserimento, poco chiaro, del ritrovamento del famoso Vangelo di Tommaso (nel film dicono essere stato scritto da Gesù in persona acciderbolina!)
*FINE SPOILER*
Da qualsiasi punto di vista questo film fa "acqua da tutte le parti" nel vero senso della parola dal momento che per tutto il tempo si sceglie di inquadrare l'elemento acqua nelle più disparate forme! o_O ma perchè? ..voleva forse essere un traballante riferimento alla santità? alla purezza?? ma in base a cosa visto l'epilogo? mah... non è dato sapere!
Inutile dire che anche l'aspetto tecnico (?) è totalmente lasciato al caso specie la colonna sonora che è un Tutto, (inteso come mescolone di tutti i generi esistenti: dal canto gregoriano al rep industrial emo punk O_o!?!) e vi ricordiamo che le musiche sono state curate da Billy Corgan (cantante degli Smashing Pumpkins) ed "impreziosite" da brani di Björk, Remy Zero, David Bowie, Massive Attack e Natalie Imbruglia con il "meeeeeraviglioso" lentone Identify! mah..
per non parlare delle sequenze "trip" a rallenty avvolte in toni blu con annessi fumi deliranti??
*ATTENZIONE SPOILER*
e vogliamo forse dimenticare il finale con roboante esorcismo (?) del "prete" (???) con incendio mistico incorporato?  Traballante e mal spiegato tentativo di simboleggerebbe la corruzione e l'ipocrisia della chiesa e quindi il suo andare in fiamme??? (BOH) e perchè.. anche fosse andata così, perchè la povera Frankie (che ricordiamo non c'entrava una mazza) deve soffrire come una capra impalata crocifissa e frustata manco fosse Satana in persona per poi diventare l'incarnazione di San Francesco tra le bestiole???
Cose OVVIAMENTE totalmente insolute ed insensate...
boh.. il film decide di chiudere il sipario con il sosia di Branduardi  (Gabriel Byrne) che diventa il nuovo messia al posto del vecchio padre Alameida..
All'insaputa del mondo... ovviamente! -___-"
*FINE SPOILER*

 Insomma.. che merda!

CONSIGLIATO: Assolutamente no!

3 commenti:

Babol ha detto...

L'avevo visto al cinema quando era uscito, poi mai più. E non perché non mi fosse piaciuto, ma sinceramente ricordo poco a parte la bella colonna sonora.
Dovrei rivederlo!!

Frank ha detto...

Io ho adorato questo film, tanto tempo fa. E il motivo è solo uno: la Arquette.

Le Guardiane ha detto...

@Babol
Beh, come abbiamo scritto, a noi invece non ha convinto proprio per nulla nè il film nè la colonna sonora che è un TUTTO immotivato bah..

@Frank
ah ecco! Ci hai quasi fatto prendere un colpo! ahah

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails