Omen III- The Final Conflict



















REGIA: Graham Baker;
ANNO/LUOGO: 1981, Gran Bretagna/U.S.A;
GENERE: ?
ATTORI PRINCIPALI: Sam Neill,
Rossano Brazzi,
Don Gordon, Lisa Harrow.

"Per ogni giorno che lui vive e si rafforza, io mi indebolisco sempre più.
Nasconditi pure Nazareno ma io continuerò a darti la caccia."

voto: *

Raggiunte oramai le vette del potere Damien si avvicina allo scontro finale: il figlio di Dio è venuto al mondo per sconfiggerlo. Egli, con l'aiuto dei suoi seguaci, tenterà di fermarlo mentre 7 preti italiani che hanno ritrovato i pugnali di Bugenhagen cercheranno in ogni modo di proteggere il Salvatore. Chi vincerà l'epica lotta tra il bene e il male???

Non ci aspettavamo nulla di nuovo ma nonostante questo, che palle.....
Una noia mortale sin dalle prime scene. Una lentezza inesorabile ci accompagna per l'intera durata conducendoci ad un fianle velocissimo, privo di senso, e mal fatto.
Tecnicamente solita roba del periodo ma pessimamente sfruttata regalandoci le solite morti insensate e ridondanti come per esempio la moglie indemoniata che uccide il marito con il ferro da stiro bollente 0____0, il bambino nella culla che si trasforma in una specie di mummia di cartapesta conpreso di testa rotante, il primo prete che tenta di uccidere Damien lanciandosi con foga da una balaustra raccattando plastica infuocata & co continuando a penzolare tipo salamella appesa al muro XDDDDD Scena epocale!
Tra gli effetti da non dimenticare i fulmini che sembrano venuti direttamente da un video dei Rhapsody of Fire XD e il castello stile Dracula in mezzo ai campi inglesi 0__0 ma perchè???
La trama non ci coinvolge: è prevedibile da subito e annoia mortalmente portandoci al finale che lascia soltanto la domanda clow a cui non vi sarà mai risposta: ma Damien non doveva morire infilzato dai 7 pugnali contemporaneamente formando una croce???
La prova degli attori è negli standard ma non coinvolge, tranne il grande Sam Neill (Damien) che con il suo taglio fashion di capelli e i suoi sorriserri ammiccanti ci stordisce impedendoci di allontanarci dallo schermo (poveri noi) anche se dovrebbe dimostrare 32 anni ma ne dimostra 50! vabè....
Nel complesso un film che si allontana sempre più dallla bellezza del primo, abbandonando completamente paura e atmosfera inqueitante. Lasciatelo perdere... peccato.

CONSIGLIATO: no.


Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails