Il Messaggero - The Haunting in Connecticut







 















REGIA: Peter Cornwell; 
ANNO/LUOGO: 2009/ U.S.A; 
GENERE: horror; 
ATTORI PRINCIPALI: Virginia Madsen, Kyle Gallner, Elias Koteas, Amanda Crew.

"-Matt così mi spaventi!
-Benvenuta nel club!
"

voto: *

La famiglia Campbell si trasferisce in una casa vittoriana vicino all'ospedale dov'è in cura Matt, il figlio maggiore affetto dal cancro. Tutto sembra andare per il meglio, fino a quando Matt non inizia ed avere terribili allucinazioni... La famiglia scopre che la casa era un'ex camera mortuaria e iniziano a indagarne il passato con l'aiuto di un reverendo...

Attratte da... beh non sappiamo nemmeno noi da cosa, ci siamo imbattute in questa mer...
avigliosa pellicola -___-
Tutto è banale e scontato sin dai primi 5 minuti ricordandoci milioni di film tra cui
"The Messangers", "The Others", "The Amityville Horror", "La casa maledetta", "Il sesto senso" ecc per non parlare della colonna sonora con i tamburi di "Jumanji" XD
Tecnicamente nulla di nuovo, anzi: inizialmente il film gioca su dei mal riusciti salti sulla sedia in tinte blu ricordandoci "Il mai nato" per poi calarsi in un giallo anticato alla "Imago mortis" ma perche??? e
gli effetti speciali (?) raggiungono l'apice con l'entrata in scena del Mostro di fango (amichevolmente rinominato TheFangaMan XDDDD), nella sequenza finale dove il delirio totale del regista da vita a un ROMBO unico di elementi a caso: uccelli (fittizzissimi) impazziti che volano in casa O_o urla, vento, porte che sbattono (male) zombie senza palpebre, pareti ricoperte di putritudine e scrittine sanguinanti XDDDDDDD (riportandoci alla mente il mitico ma mai raggiunto apice di "Boo morire di paura")! ..a conclusione del quale TheFangaMan si smostra senza pietà allargando la sua faccia a dismisura e dando vita ad una serei di espressioni mostruose mai viste prima nella storia dello smostramento °__°
La trama è sempre la solita zolfa e gli attori restano negli standard, anzi anche meno vista la loro scarsezza recitativa, specialmente il protagonista che ci regala delle espressioni depresse e schifate da far invidia a Kristen Stewart! XD Per non parlare del padre, Martin Donovan, che oltre a sembrare di continuo sull' orlo dello scioglimento, ci regala una meravigliosa scena in cui ubriaco e disperato distrugge la chitarra contro un amplificatore come un vero rocker XDDDD
E il prete esorcista anch'esso malato di cancro con un piede nella fossa??? EPOCALE!
Inspiegabile infine il perchè la madre si lamenti di cosa gli è capitato, visto il finale "mirabolante e miracoloro" in cui sono incappati..
Per il resto non rimane gran che da dire se non il fatto che tutto il film è carico e stracarico della solita retorica cattolico americana dove tutti sono ossessionati da Dio e dai suoi disegni miracolosi... che palle!

In conclusione un film che potete lasciar perdere senza alcun dubbio...

CONSIGLIATO: no.
 



1 commento:

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

concordo, davvero un film merdaviglioso! :D

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails