The Game - the prison of dead









REGIA: David DeCoteau;
ANNO/LUOGO: 2000, U.S.A;
GENERE: horror ?????;
ATTORI PRINCIPALI: Patrick Flood,
Jeff Peterson, Samuel Page.

"Sutra sutra denigo
sutra sutra pellago!"

voto: *

Quattro ragazzi si stanno recando al funerale di un loro amico che non vedevano da tempo. Arrivati a un antico castello fubebre, scoprono che era tutto uno scherzo ideato dal giovane, per ritrovare la
sua vecchia compagnia di amici. Finito lo scherzo spinti da uno dei ragazzi che dice di aver acquistato il castello, decidono di fare una seduta spiritica per scoprirne il mistero. Questo gioco però si rivela qualcosa di più, portando i ragazzi a evocare inconsapevolmente dei demoni che non gli lasceranno scampo...

MAH?!?!?!?!?!?!?!?!?!?
E' stata veramente dura già dare un senso logico alla trama, poichè in realtà assurda e senza senso
-________________________________________-"
Che c' era qualcosa di strana lo avevamo già capito dai titoli di testa accompagnati da effetti strani e da una musica disco senza senso; a confermare i nostri timori una prima sequenza di dialoghi assurdi fra i ragazzi che si conclude con l' arrivo dei giovani ad un castello fittizzissimo stile cartone animato, illuminato di luce propria azzurra, comprese le varie statue illuminate di giallo.. persino lo chauffeur una volta sceso dalla macchina ci appare illuminato dal basso da un faretto come in uno studio fotografico!!! °_°
E non dimentichiamoci del tipico temporale imminente con tuoni e lampi sullo sfondo!!
Ma il peggio ha ancora da venire: il castello è abitato o no? Poichè da una parte ci viene presentato come un castello abbandonato, dall' altra è palesemente un posto abitato.. ma decidetevi!
La trama, come già detto, è assurda! la domanda clou è: perchè dei ragazzi che sono appena stati vittima di uno scherzo in un castello disperso nel nulla dovrebbero mettersi a fare una seduta spirica nelle segrete (fornite, fra l' altro, di frigobar..)?? ..Seduta spiritica che inizialmente fa senguinare copiosamente una statua caprina, e che poi evoca dei mostri che sembrano direttamente arrivati dai Power Ranger o da Piccoli Brividi, muniti oltretutto di occhietti illuminati a intermittenza di rosso, tipo albero di Natale!
Arrancando raggiungono i ragazzi e li zombizzano uno dopo l' altro senza pietà, spingendoli a ripetere ad oltranza il loro motto: "Sutra sutra denigo, sutra sutra pellago" vabèèèèèèèèèèè
E non dimentichiamoci che tutto questo è accompagnato da una colonna sonora (?) tipicamente da porno che non c' entra assolutamente nulla , e che a tratti supera i volumi delle voci.
La prova degli attori è inesistente, e quella dei doppiatori? mah, pessima all' ennesima potenza. Anche se, con dei dialoghi del genere, c' era ben poco da salvare..
Ovviamente, dopo la seduta spiritica, non poteva mancare la tipica scopata da castello infestato, con uno dei due che viene zombizzato -_-
L' apice finale viene toccato dalla battaglia tra zombie, mostri e l' unico sopravvissuto, compreso rallenty alla Matrix che dura due ore abrutendoci senza fine.
*Attenzione SPOILER*
E cosa può fermare tutto questo? un' improvvisa luce divina proveniente dalla famosa stanza segreta che riordina la stanza tipo Cenerentola e fa sparire tutti..
°__________________°
*FINE spoiler*
Non fatevi però ingannare dagli scatch da noi narrati, perchè la visione in realtà non solo non fa minimante ridere, ma è pure di una noia mortale!

CONSIGLIATO: Assolutamente no.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails