Ab-Normal Beauty





















REGIA: Oxide Pang Chun;
ANNO/LUOGO: 2004, Hong Kong;
GENERE: thriller, drammatico;
ATTORI PRINCIPALI: Race Wong,
Rosanne Wong, Anson Leung.

"Ho visto la Morte e per esorcizzarla ho scattato una foto"

voto: * *

Jiney è una giovane appassionata di arte e fotografia. Un giono dopo aver scattato alcune foto sulla scena di un incidente stradale inizia ad avere una vera e propria ossessione legata alla morte in tutte le sue forme. Questa ossessione riporta a galla i drammi della sua infanzia portandola alla follia. Ad aiutarla c'è soltanto la sua amica del cuore, ma non basta, qualcuno continua a tormentarla...

Questo film ci ha colpito fin dalle prime sequenze con una fotografia e una colonna sonora molto interessanti, soprattutto nella prima parte. Ricordiamo nello specifico la scena della lezione di pittura, il suo apparente tentativo di suicidio attaccata alla ringhiera di un palazzo dove possiamo vedere alcuni flashback del sua passato, il servizio fotografico al suo amico specie quando gli lancia addosso un secchio di vernice rossa e la doccia con i colori che le colano dalla testa.
Tutto poi è caratterizzato dal forte utilizzo di tinte nere, rosse e bianche che mutano a seconda della situazione emotiva della protagonista così come l'ottima colonna sonora che unita al montaggio rende il tutto molto interessante visivamente.
La storia prettamente drammatica (aiutata molto dall'ottima prova della protagnonista che ci regala sequenze di dolore veramente intense) si conclude con un primo happy ending che ben si adatta a quel che abbiamo visto fino a quel punto, purtroppo dalla metà il film vira di punto in biancoverso un tentato splatter/serial killer senza motivo. ?_? ma perchè? 
 Tra l'altro questa seconda parte perde di dignità inesorabilmente portandoci a un esilarante sequenza in cui la nostra beniamina viene rapita da un uomo pagnotta/Leatherface/Quasimodo/Faccia di Focaccia e chi più ne ha più ne metta con il fisico palestrato alla Jacob O_o? ma perchè?????
Faccia di Focaccia per sempre nei nostri cuori XD
Una cosa obriobriosa e soprattutto senza senso! Scena clamorosa che si conclude con la sua morte pirotecnica impiccato alla sua stessa catena attaccata alla faccia! Ma sei scemo?? E poi, perchè metterlo mascherato, visto che non è un personaggio apparso nella storia (tra l'altro lui mentre la tortura le dice: "Tu vuoi veramente sapere chi sono? Ne rimarresti sconvolta!!!" ma se l'ha visto solo una volta di sfuggita!!! -__-" vabèèèèèèèèèè). La cosa più assorda di questa parte centrale è che la fine del film ritorna al risvolto drammatico della prima parte ignorando totalmente questo inframezzo "thriller" (?).
Peccato perchè se il film si fosse concluso dopo la prima ora sarebbe stato di gran lunga migliore.

CONSIGLIATO: no.


2 commenti:

JuleZ ha detto...

Ma voi l'avete visto The Eye?
Io mi sono fatta una figura barbina al cinema perchè ho riso dall'inizio alla fine a crepapelle.
Ma i registi di horror mal fatti conoscono la parola LOGICA?
O no?

Asgaroth'sMidnight ha detto...

@ JuleZ:
guarda, ti capisco benissimo -_- io lo presi a nolo, quando ancora non ero avvezza all' horror, am già ai tempi mi fece veramente c***à! e gli spiriti che leccano i polli attaccati al banchetto °_°? ma daiiiii!!! hahaha XD
cmq in questo caso è un vero peccato il risvolto che prende alla fine, visto che senza quell' assurda pantomima thrilleriana, sarebbe stato un bel drammone visivamente notevole! mah!

*Asgaroth

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...