Dark Water

 




















REGIA: Walter Salles; 
ANNO/LUOGO: 2005, U.S.A;
GENERE: drammatico, fantasmi;
ATTORI PRINCIPALI: Jennifer Connelly, Ariel Gade, Pete Postlethwaite.

"La sua mamma si è dimenticata di lei,
e ora lei si è persa."

voto: * *
 
Dopo un divorzio tutt' altro che pacifico, Dahlia si trova a combattere con l' ex marito per l' affidamento della figlia: questo cerca di screditarla agli occhi dei giudici avvalendosi del fatto che da piccola era stata abbandonata dalla madre alcolista, fatto che tutt' ora la tormenda con terribili incubi.
Insieme alla figlia Ceci però Dhalia decide di trasferirsi in un nuovo appartamento; tutto sembra normale, ma una strana perdita d' acqua cola dal soffitto proprio nella camera da letto. Nonostante le varie riparazioni questa continua a tornare, e con lei strani rumori.. ma l' appartamento sopra il loro dovrebbe essere disabitato..

Questo ennesimo remake di un originale orientale, in realtà non è bruttissimo, solo che è di una noia mortale! oltretutto non è ben chiaro dove voglia andare a parare: l' inizio tipico di mille film horror con bambina che subito entra in contatto con una entità sovrannaturale che sembra manifestarsi tramite una macchia sul muro e che tormenta le due sfortunate con rumori molesti dal tipico appartamento abbandonato di sopra, sembra portarci verso il classico horrorino-ino ino; il non succedere nulla però ci fa virare piano piano (e molto noiosamente) verso uno sviluppo più drammatico con il parallelo tra l' infanzia della protagonista e l' abbandono della bambina dei vicini di casa, che vorrebbe trasportare il tutto su un piano più introspettivo, che però non riesce minimamente, visto che la Connelly fallisce nel farci immedesimare con Dahlia.
Non volendo però abbandonare la tematica horroriana, sul finale si torna sui propri passi e ci viene finalmente presentato lo spirito di Natasha (la bambina abbandonata), in una sequenza annunciata che ne ci sorprende, ne tantomeno ci spaventa. Il finale poi da l' ultima bastonata a questa pellicola mostrandoci un delirio totale nel bagno, con acqua marrone (ma perchè deve essere prorpio marrone?? dio mio, sembra tutto fuorchè acqua che schifo *_*) che fuoriesce da ogni dove compreso armadietto die medicinali (?) che per l' occasione si trasforma in un idrante impazzito -_____- bha!
In conclusione un film mediocre, del tutto evitabile.

ps. ma perchè Tim Roth, perchè? con tutte le potenzialità che avevi perchè sie finito a fare questi film ç_ç???.
by *Asgaroth

CONSIGLIATO: no.



leggi la recensione anche su:
&



2 commenti:

Asgaroth'sMidnight ha detto...

Meno male che non l'abbiamo mai noleggiato insieme!

*Midnight

Asgaroth'sMidnight ha detto...

il bello è che poco tempo fa l' hanno pure dato in tv.. ad averlo saputo prima non ci sepndevo nemmeno i soldi del noleggio -___-

*Asgaroth

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails