At the End of the Day - Un giorno senza fine






















REGIA: Cosimo Alemà;
ANNO/LUOGO: 2011, Italia;
GENERE: thriller, drammatico;
ATTORI PRINCIPALI: Stephanie Chapman-Baker, Neil Linpow,
 Lutz Michael.


"La paura ti cambia,
ti fa fare cose che non immaginavi di fare.."

voto: * * * * *

Laura approfitta delle ferie per andare a trovare la sorella Monica, e sotto il suo invito si unisce ad i suoi amici per una partita di Softair: tutti e sette si dirigono perciò in un' isolata zona boschiva dove possono giocare senza essere disturbati.. quando però Monica non fa più ritorno alla "base" si renderanno conto che la loro tranquilla domenica si stà per trasformare in un incubo..

*_____________________* wooooooooooow!!!!
Scegliere di vedere questo film, come immaginerete, non è stato per noi cosa facile visti i presupposti:
i pessimi precedenti Made in Italy in cui continuiamo ad imbatterci seguiti a ruota da un trailer che non aiuta, anzi depista parecchio lo spettatore, ci hanno sempre spaventato.
Ma fortunatamente queste dubbie premesse sono state scardinate lasciando il posto ad un' ottima scoperta!
L' opera prima di Alemà, che fino ad oggi si era dedicato solo alla realizzazione di videoclip musicali, è davvero egregia sotto tutti i punti di vista: ottimi attori (per altro tutti giovani emergenti stranieri, e la cosa dice tanto visto che per il resto il film è interamente prodotto e realizzato da un team italiano..), bellissime inquadrature, fotografia, colori e montaggio (ricordiamo poi che la pellicola è stata interamente girata con telecamera "a mano" cosa certo non di poco conto); una colonna sonora poi davvero intrigante che sottolinea perfettamente ogni situazione senza mai però essere invadente o esagerata, pur essendo molto particolare! Persino i titoli di testa acquisiscono un valore in più grazie ad essa!! Bravi!
Si vede che il regista ha lavorato per anni nel mondo della musica e dei videoclip dove l' intento è quello di rappresentare visivamente una canzone riuscendo ad esaltarla senza sovrastarne l' importanza; qui Alemà fa l' opposto: riesce ad esaltare le sue immagini scegliendo sempre ottime musiche che riescono perfettamente ad accompagnare ciò che vediamo!!
Visivamente c'è molta cura dei dettagli: nulla è a caso, persino le inquadrature di paesaggi, animali o natura in genere, che solitamente, in film come questi, fungono da riempitivi, qui sono volutamente inserite per sottolineare il fatto che anche gli aspetti più truci dell' uomo fanno parte di una natura che incurante di tutto continua inesorabilmente il suo corso.
La trama, che dice ispirarsi a fatti realamente accaduti, è davvero coinvolgente e in un crescendo di phatos e angoscia incolla con l' attack a presa rapida lo spettatore allo schermo che, nei momenti più clou, soffre come fosse sulla scena e non può far altro che trattenere il respiro insieme a loro; cosa che raggiunge il suo apice con la terribile sequenza delle due sorelle, per concludersi poi con un finale davvero terribile che ti lascia in silenzio fino all' ultimo titolo di coda.
Grande merito della riuscita di questa storia va anche agli attori (come avevamo accennato poco sopra) ed ai personaggi che interpretano: siamo si di fornte al "solito" gruppo di ragazzi che finisce nei guai, ma stavolta non sono affatto "il solito" clichè; idem per i "cattivi" che a quaesto giro sono davvero epici e crudeli all' inverosimile!
In conclusione quindi un film davvero bello, che a tratti ci ha ricordato l' altro recente ottimo Made in Italy ovvero "Shadow" di Federico Zampaglione.. che sia l' inizio di una svolta per il cinema italiano?
Con queste premesse noi speriamo proprio di si!!

PS: segnaliamo negli extra del dvd da vedere assolutamente la "danza terrificante" dello Zio, un vero must XDDDDD

CONSIGLIATO: Assolutamente si!




11 commenti:

Nico Donvito ha detto...

Bellissimo film, una vera novità per il panorama italiano...

Eddy M. ha detto...

Porcozillo! Me lo sono fatto scappare...

Ilaria Pavona ha detto...

@ eddy:
corri a recuperarlo, SUBITO!!!!! :DDD

bradipo ha detto...

ce l'ho lì da un po' di tempo ma non ho avuto mai il coraggio di tirarlo fuori dal cassetto perchè fondamentalmente odio il soft air!

Ilaria Pavona ha detto...

@ bradipo:
hahahha non preoccuparti, è solo un pretesto per introdurre la storia.. poi il soft air sparisce per lasciare il posto alla vera guerriglia XD
a parte gli scherzi secondo noi è un ottimo film, te lo consigliamo vivivamente :)

Ilaria Pavona ha detto...

@ RIDLEY SCOTTEX:

Scusaci ma abbiamo dovuto rieditare il tuo commento perchè conteneva degli SPOILER importanti!!!!
sul questo blog si cerca sempre di evitare di spoilerare, ma se diventa necessario per farsi capire in un concetto (sia per noi nelle recensioni che per voi nei commenti!) lo si può fare purchè appropiatamente segnalati ;)

"Bah!... 5 palle (pensando alle 2 e rotti che avete dato a Blade runner!... Ridley, uno che ti mette insieme robetta come alien, i duellanti, telma e luigi e company!!!)per questo "filmetto" dove un manipolo di rimbambiti (ma non tanto fanciulli da permettersi di esserlo fino a questo punto:), non sa cosa studiare per farsi accoppare a tutti i costi...:-). NOO... quando un gruppo di adulti si ficca in una situazione difficile, non può reagire come bambocci di 6 anni.
*ATTENZIONE SPOILER*
Se poi son morti tutti (anche la sopravissuta alla fine, mette il piedone sulla mina),
*FINE SPOILER*
da quale ricostruzione di storia vera sarà mai tratta? nel 92? e dove? manco lo dicono. Ambientazione accettabile, se la cavicchiano gli attori... e finalmente non dobbiamo sopportare un film italiano (horror) recitato in romanesco!! Discreti gli effetti splatter... speriamo non capitino più frecce che non escono dalla panza neanche a tirarle a 2 mani... mi ha angosciato il tizio che ha girato mezzo film con la freccia a penzoloni! :)"


che dire.. è evidente che ha noi è piaciuto più che a te! daltronde i gusti son gusti ;)
la trama cmq è "tratta" da un fatto di cronaca accaduto in Jugoslavia quando un gruppo di ragazzi fu trovato massacrato in una zona boschiva poco fuori città. ovviamente il film lo usa come spunto di partenza e poi ci ricama sopra ricostruendo la storia nel modo a lui più congeniale.. mi sembra che all' inizio o alla fine appaia proprio la scritta che dice che i fatti narrati sono una supposizione su come è andata veramente quel giorno (in realtà è tutta finzione cinematografica ovviamente, le cose anche se non sono mai state spiegate non sono certo andate in questo modo)
Il fatto che non si parli mai di un luogo ne di un tempo specifico è perchè il regista vuole dimostrare come uan storia di violenza pura possa adattarsi proprio a qualsiasi luogo e a qualsiasi tempo. della serie "il male può essere ovunque"..
secondo noi è ottimo, e speriamo che la cinematografia italiana continuo su questa strada ;)

Ridley Scottex ha detto...

Scusate per lo spoiler... è stata una distrazione.
Maiuscolo "De Gustibus" per il film... e ci mancherebbe che non potessimo avere gusti diversi ;)... anche se alcune cose le ho apprezzate... mi suonava solo male il paragone con film di ben altra caratura (sempre a mio parere, ovviamente:)... del resto concordo con molte altre vostre recensioni... ciaooooo

Frank ha detto...

Concordo su tutto, l'ho visto anche io e sono rimasto a bocca aperta. Cosa che succede raramente con un prodotto del nostro paese

Ilaria Pavona ha detto...

@ frank:
davvero!! speriamo si continui su questa strada!
siamo davvero curiose di vedere i prossimi film di genere di Zampaglione e Alemà!!

oh dae-soo ha detto...

Film della madonna, quando lo vidi e ne scrissi gridai al miracolo. Guarda, me lo rivedo, mi avete fatto venire voglia. Tra l'altro lo vidi al cinema (pochissime sale in italia), come sempre del resto, e la qualità della fotografia e della colonna sonora mi fece un effetto pazzesco.

Le Guardiane ha detto...

@ oh dae-soo:
bene bene siamo stracontente che sia piaciuto anche te :DDDD!!! ci stavamo ripensando proprio l' altro giorno dicendo che volevamo comprare il dvd.. peccato che non si trovi facilmente :/
una vera perla da avere nella propria videoteca!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...