Ultimatum alla Terra





















 REGIA: Scott Derrickson;
ANNO/LUOGO: 2008, U.S.A;
GENERE: Fatantascenza;
ATTORI PRINCIPALI: Keanu Reeves,
Jennifer Connelly.

"Se voi morite la terra sopravvive"

voto: * *

Dopo l'arrivo sulla Terra di un'enorme sfera luminosa è il panico!
La celebre scenziata Helen Benson si trova faccia a faccia con un essere alieno di nome Klaatu che le rivela un'imminente crisi globale.
Egli richiede di parlare con i leader del mondo, ma gli viene negato.
Ha così inizio un processo distruttivo che sembra inarrestabile... 

Ad Helen viene dato il compito di convincere Klaatu a fermare tutto ma... sembra troppo tardi....

Questo film è un remake dell'omonima pellicola del 1951, girato dallo stesso regista che nel 2005 ha diretto "L' Esorcismo di Emily Rose".
Che dire... La storia non è male e ci propone diversi spunti niente male che però potevano esser sviluppati molto meglio... Non avento visto il film originale non posso fare un confronto, in ogni caso questo film scorre abbastanza bene (tanto che dura 103 minuti e manco me ne sono accorta) conducendoci però a un finale alquanto inutile e scontato... arricchito da frasone ultrabanali e scena toccante (ma dove?)... peccato...
Passando ad aspetti più tecnici: la prova degli attori è buona, troviamo un Keanu Reeves in ottima forma (ma lo ibernano?!?!) e una bravissima Jennifer Connelly che ci regalano una bella prova.
Gli effetti speciali hollywoodiani fanno la loro scena restando però negli standard.
Davvero figa la figura dell'essere ciclopico in difesa del protagonista formato da milioni di insetti metallici!
Tuttosommato mah.. un film da vedere in famiglia in una tranquilla domenica invernale...

Poteva andar peggio... (?) 

by Midnight

CONSIGLIATO: no.




4 commenti:

Asgaroth'sMidnight ha detto...

..ma questo film.. è una cagata pazzesca XDDDDDD


*Asgaroth

Asgaroth'sMidnight ha detto...

Puoi ben dirlo ahahahha e c'ho speso anche soldi-____- pof pof
vabè...

Midnight*

cinemaleo ha detto...

Il bel film del 1951 del grande Robert Wise è nella memoria di tutti gli appassionati del genere (anche perché era uno dei rari casi, negli anni Cinquanta, di "fantascienza di sinistra" che invece di paventare il pericolo rosso inneggiavano al pacifismo: grande coraggio nell'opporsi alla guerra fredda e al maccartismo con la sua paranoica caccia alle streghe).
Ammalata ormai da tempo di remake a tutto spiano, Hollywood ne propone una nuova versione condita, naturalmente, dai soliti ripetitivi inflazionati effetti speciali.

Asgaroth'sMidnight ha detto...

già.. l' inventiva dei registi è andata a farsi friggere *_* quanta amarezza....

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails