Devil




















REGIA: John Erick Dowdle;
ANNO/LUOGO: 2010/ USA;
GENERE: thriller paranormale;
ATTORI PRINCIPALI: Chris Messina,
Bojana Novakovic, Logan Marshall-Green.
 
"Nel mio paese lo chiamano el incontro con el Diablo"

voto: * *

Cinque persone restano bloccate in un ascensore di un grattacelo. Impossibile riuscire a raggiungerli e la cosa peggiore è che iniziano a morire uno dopo l'altro.. Possibile ci sia lo zampino del Demonio?

Introdotti e guidati da una voce messicana fuori campo, munita di racconto mistico su una leggenda demoniaca, ci addentriamo dentro l'ascensore di Devil e già dai primi minuti ne siamo a dir poco infastidite: la scelta di questa voce narrante è completamente inserita a forza per dare un senso ed una morale a tutta la trama.
Ancor peggio il fatto che la voce appartenga a uno dei sorveglianti, che tra l'altro durante il film racconta in prima persona quello che già poco prima ci aveva raccontato! se la "voce narrante" avesse fatto solo da "voce narrante" allora la ripetizione avrebbe anche potuto avere un senso, ma così è solo ridondante e spaccapalle!!
L'invasato in questione per altro, per aggiungere credibilità alla sua terrrribile teoria, fa cadere un panino imburrato a terra e con occhi pieni di paura esclama: "Ecco! Il toast è caduto rovesciandosi.... E' EL DIABLO!!"
-_________________________________-""""""""""""""""
Vabè...
La trama gioca sul credo/non credo ed è completamente avvolta da un aura di morale spaccapalle sentita e risentita che conduce oltretutto ad un finale ultra moralistico e davvero insopportabile e prevedibile; inoltre la storia non riesce a ricreare nessun tipo di phatos ne tensione nello spettatore, ne tantomeno empatia con i personaggi..
Tecnicamente il film si svolge quasi tutto all'interno dell'ascensore e le poche volte che ci viene inquadrata la città sembra di essere in una città/fumetto stile film dei super eroi; il tutto basato su colori freddi sull'azzurro che ricordano molto "Il Mai Nato". Belli solo i titoli di testa con riprese aeree della città capolta.
Le scene di "terrore" all'interno dell'ascensore demoniaco sono quasi interamente girate al buio totale, smorzando di gran lunga la tensione invece di crearla, specie per il fatto che usano questo espediatente ogni due minuti. L'unica volta che ci viene mostrato qualcosa è una figura con il volto mummificato che fa cu cu alle spalle di uno dei malcapitati... maccheddiavoloera??!! -__________-"
La colonna sonora ci ricorda, per restare in tema di super eroi, quella de "Il calaviere Oscuro" complimenti per l'originalità -__________-"
Gli attori non ci regalano nulla da segnalare... anzi..

CONSIGLIATO: no.



8 commenti:

Affari Nostri ha detto...

Peccato è uno dei film che avrei preso in dvd questo mese, ora il suo noleggio è a forte rischio:)

Asgaroth'sMidnight ha detto...

@ affari nostri:
diciamo che volendo una visione gli e la puoi anche dare, ma non ti aspettare niente di innovativo ne di estremamente avvincente!!

Eddy ha detto...

Ho letto talmente male che mi è passata la voglia di vederlo :( ho robe più interessanti in attesa!

MrJamesFord ha detto...

Una vera merdina.
Degno degli ultimi sottoprodotti di Shyamalan.

Asgaroth'sMidnight ha detto...

@ eddy:
di certo non ti perdi niente di imprescindibile ;D

@ MrJamesFord:
sempre meglio di E venne il giorno °_° quello si che è roba da non credere......

MrJamesFord ha detto...

Verissimo.
E venne il giorno è il re delle merdine! ;)

Anonimo ha detto...

A me non è piaciuto per niente, per non dire che mi ha fatto quasi schifo. Gli attori fanno pena, altrochè. La morale di fondo oltre ad essere spicciola è pure a dir poco infantile e il colpo di scena finale è telefonatissimo, tra l'altro si capiva a due secondi dall'inizio del film chi fosse il "diavolo".

Ale55andra

Asgaroth'sMidnight ha detto...

@ Ale55andra:
ciao!! era da un sacco che non ti si vedeva :)
..direi che questo film, nella sua scarsezza, ha unito un po' tutti ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...