..E tu vivrai nel Terrore! L' Aldilà!




















REGIA: Lucio Fulci;
ANNO/LUOGO: 1981, Italia;
GENERE: horror;
ATTORI PRINCIPALI: Catriona MacColl, David Warbeck, Cinzia Monreale, Antoine Saint-John, Michele Mirabella;

"Ora tu affronterai il mare delle tenebre,
e ciò che in esso vi è di esplorabile."

voto: * * * *

Liza riceve in eredità un hotel abbandonato in Lousiana, e decide così di lasciare la sua vita cittadina per dedicarsi alla ristrutturazione dell' albergo.
Da subito però una serie di incidenti sempre più inquetanti porteranno Liza a scoprire una terribile verità celata nel luogo da sempre....

Secondo capitolo della così detta "Trilogia della Morte" del Maestro Fulci (non vi è però un collegamento di trama fra i tre film), questo è un vero e proprio cult per il genere splatter.
La trama in realtà vacilla quà e là, ed in generale non racconta poi molto, ma va ricordato che l' intera trilogia ha come filo conduttore atmosfere oniriche ed inquetanti, quasi surrealiste. Bisogna anche considerare che in queste pellicole chi la fa da padrona non è tanto la storia quando la Morte in tutte le sue forme, nel caso specifico una serie di morti enfatizzate mirano a sconvolgere lo spettatore; una delle migliori è quella di Martin, interpretato niente popò di meno che dal miiiiitico Michele Mirabella, traumatizzato a tal punto da essere poi finito a presentare Elisir su Rai 3 (hahahha).
A questo proposito un grandissimo plauso va fatto agli effetti speciali/make-up che per essere dell' inizio degli anni '80 sono davvero riusciti tanto che ancora oggi riescono a regalare uno splatter talmente ben fatto che può essere benissimo paragonato agli splatter odierni. mica poco!!
La bravura di Fulci si nota poi anche attraverso la fotgrafia, che come sempre ci regala sequenze ed inquadrature di grande cinema, ispirate anche al grande Bergman.
Ottima scena finale che lascia lo spettatore piacevolmente "shokkato", lasciando una porta aperta alla trama per un sequel, che però non è mai stato prodotto.
Ovviamente da vedere/avere nella propria videoteca.

CONSIGLIATO: Assolutamente si.

*Trail super SPOILEROSO come di usanza all' epoca.. da NON guardare!*

4 commenti:

Babol ha detto...

Capolavoro, uno dei miei horror preferiti e sicuramente il migliore di Fulci, almeno per quello che mi riguarda. Basterebbe anche solo la colonna sonora per spingere a riguardarlo più e più volte!

Frank Romantico ha detto...

Capolavoro del cinema di genere italiano. Fulci poeta del macabro

Arwen Lynch ha detto...

Capolavoro, un must assolutamente da avere e da vedere, il seguito del film è stato prodotto ed è quella villa accanto al cimitero che chiude la trilogia della morte :) per me questo film è un opera d'arte ^_^

Le Guardiane ha detto...

@babol & Frank:
Ovviamente concordiamo su tutto! Fulci è una garanzia!!

@Arwen:
Infatti "Paura nella città dei morti viventi" e "Quella villa accanto al cimitero" sono fra le prossime recensioni in uscita qui sul Labirinto ;) perle!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails