Sinister


















REGIA: Scott Derrickson;
ANNO/LUOGO: 2012, USA;
GENERE: horror, thriller;
ATTORI PRINCIPALI: Ethan Hawke, Juliet Rylance, Michael Hall D'Addario, Clare Foley.

"Scriverò il libro più bello che la gente abbia mai letto!"

voto: * *

Ellison Oswalt, scrittore, e la sua famiglia si sono appena trasferiti a King County, Pennsylvania, per la stesura dle suo nuovo romanzo che parlerà di un fatto di cronaca nera locale.
Quello che la sua famiglia non sa è che la casa in cui si sono traferiti è proprio quella dove è avvenuta la tragedia.. non ci vorrà molto perchè strani rumori ed inquetanti scoperte intaccheranno la felicità della famiglia Oswalt..

Peccato! Una prima mezz'ora davvero interessante ci ha fatto ben sperare in un qualcosa di buono, improntando il film più su delle atmosfere giallo/thriller che ci avevano piacevolmente intrigato.. l' improvvisa virata verso il paranormale però getta il film diretto nel cestino: banalità in ogni dove, elementi come la stregoneria e l' occulto appena accennati ma male inseriti e poi abbandonati a se stessi senza un perchè, per non parlare del "serial killer" approdato alla pellicola direttamente dagli Slipknot! Maddai!!!
qualche somiglianza?
Un personaggio per nulla interessante ne inquetante, mal conciato e mal gestito, che tenta in ogni modo di spaventarci (fallendo miseramente) arrivando persino a fare cucù sbucando lateralmente nelle inquadrature O______O cooosa?????
[è possibile vedere questa trovata fantasmagorica al minuto 2.10 del trailer.. ridicolo.]
Inutile dire che gli effetti speciali sono pessimi ricordandoci giochi per pc e gente mascherata per Halloween (segnaliamo a tal proposito la sequenza infinita di "nascondino" con i bambini...); nuovamente peccato perchè in realtà la fotografia e il montaggio non erano poi male, anzi nella prima parte erano riuscite a creare delle situazioni inquetanti e belle da vedere. Anche la colonna sonora minimale, ma efficace nella prima parte (a tratti ci ha ricordato quella di American Horror Story - Murder House), perde qualsiasi valenza nell' inutile seconda parte tanto da essere quasi del tutto sparita dalle nostre menti.
Stesse problematiche per la trama, quindi inutile ripetersi;
*Attenzione SPOILER*
unica cosa su cui soffermarsi è il lunghissssssimo epilogo che porta ad un inaspettato e sprecato bad-ending, di cui però arrivati a questo livello di noia non ci frega più niente.
*FINE Spoiler*
Da evitare.

CONSIGLIATO: no.

9 commenti:

MechanicalRose ha detto...

Nemmeno a me è piaciuto per nulla... secondo me il problema è che (non so se possa essere considerato spoiler ma lo segnalo)

*SPOILER*


tutte le scene più spaventose sono spoilerate nel trailer e nel film non viene aggiunto nulla di più...


*SPOILER*

Nico Donvito ha detto...

Ottimo l'inizio thriller, cala nella rivelazione, su questo sono d'accordo con voi :) secondo me però non da evitare ma almeno sufficiente...

Le Guardiane ha detto...

@MechanicalRose
Ciao e benvenuta sul nostro blog!
Grazie per aver segnalato lo spoiler ;) e si concordiamo con te..

@Nico
Daccordo con te sulla prima parte, come abbiamo scritto ma per noi non è salvabile.. troppa noia..

Marco Goi ha detto...

qui sono d'accordo.
parte abbastanza benino, poi diventa una discreta porcata

myers82 ha detto...

secondo me è non è da buttare certo sufficienza e non di più, il finale è piuttosto cattivello, di certo è meglio del finale dal mulino bianco di conjuring

Le Guardiane ha detto...

@ MYERS:
mah.. il finale con bad ending non è malvagissimo, e se unito alla prima parte di buon livello avrebbe anche potuto essere interessante.. peccato che ci sia tutta l parte nel mezzo che è di una noia mortale e una banalità dopo l' altra!!!!
a suo modo per noi è quasi al pari di The Conjuring (anche se quello è stata una vera e propria delusione bruciante!)

myers82 ha detto...

beh no no certo, meraviglioso no, ma nel complesso l'ho trovato simpatico, cmq sia a questo che a conjuring come voto do 6 e non più

Riddley Scottex ha detto...

Mhmm... questo film sembra fatto da due troupe diverse che nemmeno si scambiavano informazioni: alcune parti sono memorabili, altre penose... il tutto mi ha lasciato perplesso. Credo ci fossero i presupposti per confezionare un piccolo capolavoro e invece ne è uscito un ibrido a tratti deludente, specialmente il finale piuttosto prevedibile. Comincio dal meglio: la musica/rumore che accompagna il finale: "capolavoro!", fatta con due barattoli e una specie di infantile count-down soffuso e incomprensibile, ma unica e disturbante oltre misura; le disparate comparse del B-Man... e qui sono in disaccordo, trovo azzeccata la maschera e i momenti in cui la si intravvede, tranne quando spunta dietro la finestra di casa (ma questa è opera della seconda troupe:); la regia dei filmati in super8 (efficace); il gattone in fondo al corridoio, che è un chiaro segno di sfighe incombenti. Per contro mi ha lasciato di stucco il ridicolo trucco dei bambini e la troppo ripetuta presenza che telefona noiosamente il finale (che non sarebbe male, se non fosse insistentemente anticipato); non proprio convincente lui e ancora meno la moglie... forse ci avrei visto una più "robusta" Emily Blunt (per dirne una) e decisamente inadeguata l'aria da pera cotta della figlia, che contribuisce a deturpare il finale. La storia c'è... qualche momento statico anche, ma con gli horror che si vedono in giro, penso sia il meno e cmq non mi pare che alcuni cali di tono rendano il film di una noia mortale. Voto: boh! Mi piacerebbe vederne un remake interamente fatto dalla prima troupe, senza toccare i filmini e naturalmente,la facciaccia impareggiabile del boogeyman...

Le Guardiane ha detto...

@ Riddley Scottex
Daccordo con te c'è poco da aggiungere!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...