Mother


















REGIA: Bong Joon-ho;
ANNO/LUOGO: 2009/ Corea del sud;
GENERE: Drammatico, giallo;
ATTORI PRINCIPALI: Kim Hye-ja, Weon Bin, 
Yun Je-mun.

"Non c'è nessuno che vuole aiutarci.. siamo solo io e te"

voto: * * * *

Do-joon, un ragazzo con problemi mentali, vive una vita tranquilla insieme a sua madre la quale lavora in un piccolo negozio di spezie. Una mattina, dopo un'uscita notturna per incontrare un amico, il giovane viene arrestato con l'accusa di aver ucciso una ragazza.. Sua madre, certa che lui non possa essere l'assassino, farà di tutto per trovare la verità e scarcerare il figlio...

Un film in pieno stile coreano quindi lento nel suo scorrere ma davvero pieno di significati profondi legati alla sofferenza di una madre, sola contro tutti, che tenta con ogni mezzo di salvare il suo unico figlio dalla prigione. Un giallo/dramma davvero molto interessante: vedere la sofferenza e la forza di questa donna in un crescendo di eventi davvero straziante fino all' epilogo che è un tuffo al cuore.
La struttura è quella del giallo però ci si sofferma molto sui personaggi tanto da farci immedesimare con le loro sofferenze.
Ottima fotografia e la colonna sonora che sottolineano egregiamente gli eventi enfatizzandone colori e sensazioni. Tra le sequenze più belle in questo senso: la meravigliosa e poetica sequenza che apre il film che poi va ad incrociarsi con bellissimo finale (di cui non vi dico nulla ovviamente).
Un plauso anche agli attori specialmente colei che interpreta Madre (personaggio privo di un vero nome, forse proprio perchè è solo così che viene chiamata, solo così ella si sente donna, solo così ella esiste) ma anche il giovane figlio credibile nel suo non facile ruolo. 
In conclusione una pellicola che funziona, fa pensare e commuove.
Ebbravo Bong Joon-ho, vai così!
by Midnight
CONSIGLIATO: si!

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails